Politica

Lavoro, A. Cesaro (FI):”A un mese dall’approvazione ecco i primi frutti del DL dignità: sale la disoccupazione, soprattutto giovanile, soprattutto al Sud”

Napoli, 31 Ottobre – “Come volevasi dimostrare, ecco i primi effetti funesti del Decreto Dignità approvato a settembre, degli annunciati paletti alle imprese, della visione pauperistica e assistenzialistica di Di Maio e compagni: aumenta la disoccupazione, soprattutto quella giovanile, soprattutto al Sud. Siamo alla decrescita infelice!”. Lo afferma il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania Armando Cesaro, commentando i dati Istat diffusi oggi sull’andamento della disoccupazione in Italia.

“Una doppia sventura in Campania, – aggiunge Cesaro – dove non potremo purtroppo neppure fare affidamento sul piano occupazione di De Luca che, ‘giocando’ sul naturale e fisiologico turnover nella Pubblica Amministrazione, ci rifila un pacco propagandistico sottraendo importanti risorse europee alle politiche di sviluppo per destinarle a stage e corsi di formazione che non obbligheranno nessuno ad assumere”.

“Altro che decreto Dignità. Al Paese, al Sud e alla Campania serve ben altro: servono investimenti infrastrutturali soprattutto nel Mezzogiorno, serve una seria politica di defiscalizzazione e decontribuzione per le imprese meridionali che assumono, servono strumenti normativi utili al ricambio generazionale, ma soprattutto serve con somma urgenza cambiare registro politico nel Paese e in Campania”.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa