Comuni

“La scuola adotta un monumento®: VII Edizione “la Reggia di Portici”

La scuola adotta un monumento… per emozionare

 

Portici, 11 Maggio – Scoprire il potenziale dei propri beni culturali e la capacità di agire sul piano di una cittadinanza attiva e in sinergia con gli Enti più prestigiosi della Città di Portici;

-offrire, attraverso il racconto dei nostri giovani, la memoria parlante di questi luoghi troppo spesso dimenticati;

-elaborare percorsi di riflessione ed esperienza per la conoscenza e comprensione del territorio come “bene culturale diffuso”, in modo che i (giovani) cittadini interagiscano con le istituzioni, i soggetti produttivi e quelli culturali per l’individuazione di azioni conoscitive e formative per promuovere la tutela del territorio come luogo privilegiato di infinite possibilità;

-restituire agli studenti la possibilità di essere parte integrante di una comunità cittadina sensibile e partecipe.

Questi sono solo alcuni degli obiettivi del percorso formativo di questo progetto che, nel corso degli anni, ha riscontrato plausi dalle migliaia di persone che hanno visitato la Reggia di Portici durante le varie edizioni passate.

“La centralità della scuola nella formazione della cultura e dei comportamenti delle giovani generazioni di cittadini verso il bene culturale” è il germe quindi fondante del progetto di formazione “la scuola adotta un monumento®: la Reggia di Portici” del Liceo Scientifico Statale “Filippo Silvestri” di Portici che, in collaborazione con Fondazione Napoli Novantanove, con il Centro Musa e il Dipartimento di Agraria dell’UNINA, è giunto alla sua settima edizione.

Una forte azione di cittadinanza attiva e partecipe voluto dalle dirigenze e fortemente promosso dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Teresa Di Gennaro nell’ambito di azioni concrete svolte sul territorio in qualità di scuola polo del Patrimonio della Città di Portici, in un programma sinergico di più eventi svolti e in programmazione con Enti e altre scuole. La nostra MISSION è quella, quindi, di una scuola dove il rapporto tra istruzione ed educazione si concretizza nell’elaborazione di più percorsi che si snodano lungo una serie di assi formativi tra cui l’APPRENDIMENTO PERMANENTE.

In questa edizione, nel secondo weekend di Maggio, con passione ed entusiasmo gli alunni del progetto coadiuvati dalla referente del progetto Prof.ssa Rosalinda Gallo e dall’esperta referente della Fondazione Napoli Novantanove Prof.ssa Anna Maria Visconti, accompagneranno i visitatori nei due percorsi proposti, quello storico-artistico e quello storico-naturalistico, con racconti, curiosità ed aneddoti per narrare, non solo la storia di un Re, ma anche quella di un territorio pregno di memorie. Su un percorso di visita di circa 2,50 km gli studenti, in maniera semplice e con la spontaneità che caratterizza i giovani, racconteranno, anche in lingua inglese, la storia passata e presente di questo monumento e di questo territorio, dalle ragioni dell’insediamento ai momenti di fasto del Gran Tour, dalla fase dell’Unità d’Italia all’attuale identificazione come polo museale e polo scientifico di ricerca.

In questo doppio appuntamento primaverile, nei gg. 11 e 12 Maggio 2019 dalle ore 9:00 alle ore 13:30 il sito reale sarà così eccezionalmente godibile in tutta la sua interezza attraverso i percorsi di visita proposti dagli alunni.

Lungo i suoi percorsi, le visite saranno allietate da numerose performance musicali e teatrali, parte integrante di altri progetti formativi del Silvestri, – SilvestrInCanto, Laboratorio teatrale del Silvestri, Silvestri Times-, in un clima di festa ed unione di tutto il Liceo.

Illustrare fatti e memorie sviluppa, in questi giovani, un nuovo senso di appartenenza al territorio, insegna loro a riconoscere il valore storico che i monumenti rivestono negli spazi pubblici della propria città, li rende cittadini responsabili e partecipi di grandi sinergie dove scuola, territorio, ricerca scientifica e cultura cooperano.

Nell’ambito del progetto, l’Associazione “Maggiolini Partenopei”, che rappresenta uno dei più grandi club di Volkswagen d’epoca dell’Italia meridionale, ha organizzato per i propri soci il giorno 12 maggio una giornata che abbia la finalità di far conoscere le bellezze della Reggia di Portici usufruendo della visita guidata a cura degli alunni e delle alunne del Liceo ed una mostra statica di veicoli d’epoca negli spazi antistanti la Reggia per la durata della visita guidata. La mostra statica di veicoli, sarà inaugurata mediante taglio del nastro dal Presidente dell’Associazione Maggiolini Partenopei Claudio Ianotta, dal primo cittadino della Città di Portici On.le Vincenzo Cuomo, dall’Assessore al Turismo e Vice Sindaco Fernando Farroni, dall’Assessore alle Pari Opportunità Grazia Buccelli, dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Mariarosaria Cirillo.

L’evento, riconosciuto di alto valore culturale ha ricevuto il patrocinio morale dalla Presidenza del Consiglio Regionale della Campania oltre che della Città di Portici ed è stato sponsorizzato da: Dei Kafer Service, Villa la Colombaia Residenza Vesuviana, Arcades American Bar.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print