Comuni

La diocesi di Aversa celebra la Settimana per la Vita

Si parte con la celebrazione della 41ª Giornata Nazionale per la Vita per riprendere un fitto dialogo con l’umanità: Mons. Spinillo: “Vita è dono di Dio, guardiamo al futuro con speranza”

Aversa, 28 Gennaio – La diocesi di Aversa riprende l’intenso dialogo con l’umanità, “in un tempo di notevoli cambiamenti degli orizzonti di valore e di giudizio circa la realtà personale e sociale del mondo”. L’occasione è data dalla celebrazione della 41ª Giornata Nazionale per la Vita, che quest’anno la Cei ha voluto centrare sul tema “È vita, è futuro”.

“Siamo consapevoli della grande importanza che l’attenzione e la riflessione sulla vita hanno oggi nella vita dell’umanità”, commenta Mons. Angelo Spinillo –  una consapevolezza, dunque, tradotta nella riproposizione di un’intera settimana di eventi (3 – 11 Febbraio 2019) dedicati alla celebrazione di quello che il Santo Papa Giovanni Paolo II definiva “Il Vangelo della vita”. “In ogni sua ricerca – aggiunge il Vescovo di Aversa – perfino quando scivola nel peccato, l’umanità sente di portare nell’anima una grande sete di vita, un desiderio di infinito capace di superare i limiti e i condizionamenti che ordinariamente la imprigionano”.

L’apertura della Settimana coincide con la “41ª Giornata Nazionale per la Vita” di domenica 3 febbraio e, come lo scorso anno, è affidata alla Carovana per la Pace organizzata dall’ACR, in programma a Casal di Principe, mentre nelle Parrocchie la giornata prevede una  Celebrazione Eucaristica con le famiglie in attesa. Lunedì 4 e mercoledì 6, al Teatro Metropolitan di Aversa, i protagonisti saranno gli studenti della nostra diocesi per due incontri-testimonianza: il primo – rivolto agli studenti delle scuole medie – con Arturo Mariani della Nazionale di Calcio Mutilati e intitolato “È vita… perché è un dono e va vissuta da protagonisti”; il secondo – rivolto agli studenti delle scuole superiori – con l’attrice e conduttrice TV Beatrice Fazi dal titolo “Un cuore nuovo. Dal male di vivere alla gioia della fede”.

Momento centrale della settimana dal punto di vista pastorale sarà il Convegno Diocesano “La vita umana offre alla Chiesa le parole giuste per dire il Vangelo”, che si terrà martedì 5 febbraio alle 18,00 nella Chiesa Cattedrale e vedrà l’intervento di Don Vinicio Albanesi, Presidente della Comunità di Capodarco.

Doppio appuntamento, invece, per giovedì 7: nelle Parrocchie con la veglia di adorazione vocazionale “La mia vita è una missione”, mentre alle ore 21,00 spazio al confronto con gli internauti per l’incontro di Mons. Angelo Spinillo con i fedeli sulla Pagina Facebook “Chiesa di Aversa”.

Venerdì 8, alle ore 21,00 presso la Parrocchia S. Massimiliano M. Kolbe di Giugliano, i giovani della diocesi incontrano don Tony Drazza dell’Azione Cattolica.

Un importante momento di approfondimento si terrà sabato 9 alle 18,00, al Salone della “Casa dei Figli” (Caritas diocesana), con la tavola rotonda “L’abbraccio alla vita fragile” organizzato in collaborazione con i medici cattolici.

A chiudere l’intensa settimana, la celebrazione della XXVII Giornata Mondiale del Malato, “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date”, di lunedì 11 febbraio alle ore 18,00 in Cattedrale.

“È nostro pieno impegno pastorale annunziare la vita, come dono di Dio che chiama l’umanità a guardare con speranza al futuro”, conclude Mons. Spinillo. “Ringrazio di cuore gli Uffici Pastorali della nostra Diocesi per l’impegno a proporre ed a realizzare questa settimana dedicata alla vita, e tutti i Sacerdoti ed i Laici che accogliendo l’invito a parteciparne ne diverranno apostoli, annunziatori e testimoni”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print