Comuni

La città di Napoli applaude le sue eccellenze al femminile: sabato la V Edizione del Premio “Per sempre scugnizzo…in rosa”

Napoli, 11 Giugno – Un premio dedicato a quanti, ogni giorno, si impegnano a favorire la crescita economica, civile e sociale della realtà partenopea e del nostro Paese in genere. Napoli abbraccia i suoi figli, volti di scugnizzi che si tingono le guance di rosa, per segnalare quelle eccellenze femminili che la rendono ancora più bella, interessante, coinvolgente ed appassionata.

Ed è così, col cuore colmo di orgoglio e di soddisfazione, che sabato 15 giugno si svolgerà la quinta edizione del premio Per Sempre Scugnizzo… in Rosa, un evento che prenderà forma dalle ore 10:30 presso l’Antica Biblioteca Monumentale dell’Ospedale dell’Annunziata, da sempre considerato il tempio della maternità e della solidarietà.

Il premio nasce qualche anno fa per volontà dell’associazione La Voce degli Ultimi, in collaborazione con il sito web www.persemprenapoli.it: a presentare l’edizione 2019 ci sarà il giornalista Massimiliano Murolo e l’iniziativa intende premiare le donne che, napoletane o meno di nascita, hanno superato le difficoltà della vita e raggiunto brillanti traguardi con vivacità e sagacia – caratteristiche tipiche dello ‘scugnizzo napoletano’ – e si sono quindi affermate nei propri ambiti professionali. Così da offrire l’esempio ad altre donne per migliorarsi costantemente e per interpretare con etica, impegno e dedizione il proprio “ruolo sociale”.

L’appuntamento gode di diversi patrocini, da parte del Comune di Napoli, dell’Ordine dei Giornalisti, dell’associazione nazionale contro le Illegalità e le Mafie “Antonino Caponnetto, del quotidiano “Roma” e della FIGC.

Negli anni questo riconoscimento, la cui cerimonia si svolge di consuetudine nella Biblioteca Storica del Complesso Monumentale dell’Ospedale dell’Annunziata di Napoli, è stato consegnato alle donne distintesi nel campo della medicina, dell’imprenditoria, nelle Forze dell’Ordine, della cultura, del management, dell’editoria, dello sport, del sociale e dello spettacolo, tra le quali il Prefetto di Napoli Carmela Pagano, la presidente del Tribunale dei  Minori di Napoli Maria de Luzenberger, Lidia Schapirer della Comunità Ebraica di Napoli, Valentina de Luca dell’Istituto di Biochimica del Cnr, l’apneista da record mondiale Mariafelicia Carraturo, la giornalista sportiva Titti Improta e Graziella Arlomede della DDA di Napoli.

 

Tra le premiate di questa edizione ci sono: per la Scuola, la professoressa Eugenia Carfora, dirigente scolastico presso l’Istituto Morano di Caivano; per la Medicina, la dottoressa Carmela Rescigno, chirurgo dell’ospedale di Cava de’ Tirreni; per la Nuova Impresa, Maria Sole Corona (blogger Teresanna Pugliese) e l’artista di strada “Roxy in the Box”; per il Sociale, la dottoressa Imma Pastena, presidente dell’associazione “Arcobaleno per la Vita”; per lo Spettacolo, la cantante Rosa Chiodo.

Domani, 12 giugno, alle ore 11:30, la conferenza stampa di presentazione, che si terrà nella sala Giunta di Palazzo San Giacomo, a Napoli, con l’intervento dell’assessore alle Politiche Sociali, Roberta Gaeta.

Francesco Iervolino

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print