Cultura

In viaggio con Adelina: Parigi negli occhi e nel cuore

Napoli, 29 Ottobre – Ci sono tante cose da vedere a Parigi, città dalle molteplici facciate. Parigi dei lavoratori che si incontrano nel metro pieno di persone multietniche, dal viso stanco, o quelli del mezzogiorno che sorseggiano un petit blanc sec o un cafè arrose’, caffè al cognac nel bar lungo le strade dei quartieri.

A Parigi non si è mai soli nei bar, i parigini li frequentano a tutte le ore del giorno per gli incontri di chiacchiere politiche, di affari o altro con il tipico accento che schiaccia le sillabe. Parigi della moda: boutiques piene di splendori a rue de la Paix.

Parigi pittoresca, Parigi artistica, Parigi intellettuale: i villages di St Germain des Pres o di Montmartre, i Lungosenna. Parigi del passato, con i suoi monumenti che raccontano una lunga e struggente storia. Il commercio si svolge con dinamismo in tutti i compartimenti. Bisogna visitarla a piedi Parigi per vederla veramente ed organizzarsi i percorsi dividendo il tempo fra le visite ai principali musei e luoghi d’interesse.

Ed è un godimento perdersi in quelle meraviglie che arricchiscono lo spirito. Nessun luogo sintetizza meglio di Parigi, la Francia. Ci sono momenti della vita che non s’immaginano, che non si sognano, che non si aspettano: Parigi questo è, l’attimo che si immagina, si sogna, si aspetta.

 

image_pdfimage_print

di Palma Campania. Insegnante. Ama il suo lavoro svisceratamente.
Scrive per diletto.