�
Sports

Il Napoli travolge il Crotone 3-0, secondo posto a portata di mano

Napoli, 12 Marzo – Pubblico delle grandi occasioni al San Paolo nella sfida contro il Crotone, nonostante la delusione della notte di Champions. Sarri in conferenza stampa alla vigilia del match è categorico. “Voglio lo stesso impegno messo contro il Real. La partita con il Crotone non è semplice in un momento in cui bisogna stare attaccati alla classifica”. Gli azzurri non si fanno pregare, mettono in campo cuore e determinazione e travolgono il Crotone per 3-0. La doppietta di Insigne e il rigore realizzato, nella ripresa, dal folletto belga spingono momentaneamente il Napoli al secondo posto, in attesa del posticipo della Roma contro il Palermo.

 

LA CRONACA. Subito incisivo e determinato il Napoli di mister Sarri. Gli azzurri chiudono il Crotone nella propria metà campo e si rendono pericolosi con Callejon sia al 6’ che al 7’ di gioco. Il Napoli insiste e le azioni da rete fiaccano. Siamo al 10’, Rog sradica la sfera a Sampirisi e la mette al centro per Pavoletti. Il centravanti ex Genoa allarga di prima intenzione per Insigne che scarica un fendente sul quale Cordaz interviene con successo deviando la sfera. La gara è a senso unico: azzurri all’attacco e Crotone che alza un muro difensivo invalicabile. Al 19’ un errore di impostazione degli azzurri consente al Crotone una micidiale ripartenza che Trotta conclude di poco a lato alla sinistra di Reina. Al 30’ la svolta della gara. Insigne va giù in area strattonato da Martella e Mariani di Aprilia decreta il calcio di rigore. Dagli undici metri è lo stesso Insigne che realizza, portando in vantaggio i partenopei: 1-0. Nono gol in campionato per il Magnifico.

Nella ripresa il Crotone nei primi minuti di gioco attacca con coraggio, costruendo pericolose ripartenze. Scocca il 64’ e il direttore di gara assegna il secondo calcio di rigore per atterramento di Hamsik ad opera di Ferrari. Dagli undici metri realizza il nuovo entrato Dries Martens: 2-0, partita virtualmente chiusa. Siamo al 69’ ed arriva la doppietta di Insigne. Pennellata di Jorginho che raggiunge il folletto partenopeo, ottimo lo stop a seguire e frustata vincente alla destra di Cordaz: 3-0, il San Paolo canta! Il Napoli porta a casa tre punti importantissimi per la corsa alla seconda posizione, porta principale per ritornare ad assaporare le vibranti note della Champions.

Alla fine del match, queste le dichiarazioni di Pepe Reina ai microfoni di Mediaset Premium:”L’importante era reagire dopo la sconfitta con il Real. Tanta era la rabbia accumulata, ti tenevamo oggi a conquistare i tre punti. L’ anno prossimo vogliamo rigiocare la Champions e da qui fino alla fine del campionato daremo il massimo, cominciando domenica nella difficile trasferta di Empoli”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa