Politica

Governo, Di Maio e Salvini trattano: “Verso un premier terzo”

Roma, 10 Maggio – Salvini e Di Maio prendono tempo: due, tre giorni per chiudere sul programma e scongiurare l’ipotesi voto. Filtra ottimismo, Salvini anticipa: immigrazione, sicurezza e sbarchi come punto cardine del programma di Governo, Di Maio chiarisce che si parte da flat tax e reddito di cittadinanza. In ogni caso sottolinea le “convergenze” sui diversi temi.

Intanto prende piede l’ipotesi di un premier “terzo”.Il presidente Mattarella sottolinea con decisione che ci si deve sottrarre “a una narrativa sovranista pronta a proporre soluzioni tanto seducenti quanto inattuabili”.

La base M5s esprime preoccupazione per la possibile scomparsa del conflitto d’interessi dal programma. Ma arriva la rassicurazione: è tra i temi all’esame.

“Sono momenti importanti non per il Movimento ma per la Repubblica italiana “, dice Luigi Di Maio in un video su Fb dove ammette: “Il tempo non è tantissimo” ma “dobbiamo fare un lavoro fatto bene” con l’unico obiettivo di “ottenere risultati significativi per i cittadini”. “Non posso nascondere la gioia per il fatto che possiamo finalmente iniziare ad occuparci dei problemi dell’Italia” aggiunge.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa