Politica

Frasi shock contro Napoli, Langella (Ala):”Bizzozero, una montagna di pernacchie lo seppellirà”

Napoli, 22 Marzo –  “Bizzo…zero. Nomen omen verrebbe voglia di dire. Trovo assurdo e vergognoso che un eletto dal popolo arrivi ad utilizzare un linguaggio così volgare ed offensivo nei confronti della nostra amata Napoli. Annuncio fin da ora che presenterò un‘interrogazione parlamentare per chiedere l’interdizione di un simile personaggio“.
 
Lo dichiara, in una nota, il senatore del gruppo ALA-SC Pietro Langella commentando le frasi shock postate da Claudio Bizzozero, sindaco di Cantù, sulla sua pagina Facebook. Frasi in cui il primo cittadino del comune lombardo arriva a definire Napoli “una fogna infernale”. Per il parlamentare campano, “Vesuviano doc, ci tengo a dirlo, nato e cresciuto a Boscoreale, comune della straordinaria e laboriosa provincia napoletana” è evidente che “ci troviamo di fronte ad un caso di pura e semplice rozzezza umana. Postando quelle fregnacce, infatti, Bizzozero, rappresentante delle istituzioni, e di una rispettabile comunità come quella di Cantù, mostra di conoscere poco o nulla della storia, della cultura e delle bellezze della nostra gloriosa terra. E bene farebbero gli stessi canturini, suoi concittadini, a prenderne le distanze”. 
 
“Non vorrei apparire scontato – conclude Langella – tuttavia prima di parlare di Napoli, Bizzozero farebbe bene a sciacquarsi la bocca. A tutto c’è un limite. Da parte mia, e credo di parlare a nome di migliaia e migliaia di partenopei, gli auguro di finire seppellito sotto una…montagna di napoletanissime pernacchie”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print