Politica

Ex Montefibre, Passariello (FDI-AN):”Documento unanime vuoto e inutile, si apra tavolo di confronto per futuro area industriale Acerra”

Napoli, 20 Settembre – “A distanza di due anni devo purtroppo affermare che quello che avevo detto si è verificato. Il documento prodotto all’unanimità dalla commissione per le attività produttive è un atto tanto vuoto quanto inutile”. Ad affermarlo il consigliere regionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale della Campania Luciano Passariello nel corso del suo intervento durante la seduta monotematica sulla vertenza Ex Montefibre di Acerra.

 

“L’ennesima passerella che non può continuare sulla pelle di famiglie che da anni vivono di ammortizzatori sociali e che a breve rischiano di perdere anche questa forma di sussidio – prosegue Passariello – . Mi chiedo a cosa serva continuare a produrre documenti senza risultati, il governo regionale ha sollecitato un anno fa il Mise a ridefinire le aree di crisi della Regione Campania, ma a quanto pare la richiesta è rimasta lettera morta.

 

Lancio un appello al presidente De Luca, ai componenti della Giunta e al consiglio affinchè, in collaborazione con le realtà locali del territorio e con l’Asi, sia aperto un tavolo di confronto per definire uno sviluppo vero e di prospettiva in alternativa al polo dei rifiuti che qualcuno nel silenzio sta definendo giorno per giorno. Diamo un futuro ad una delle più grandi aree industriale della Provincia di Napoli e diamo un segnale all’intera comunità di Acerra che non può essere mortificata dal proliferare di aziende inquinanti sul territorio”, conclude Passariello.

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print