Comuni

Elezioni Casaluce 2019, Giovanni D’Ambrosio candidato per Idee in comune: “Amo stare tra la gente ed ascoltarla”

Casaluce, 17 Aprile –  24 anni, perito elettronico, impegnato nel sociale e presidente regionale GiFra (Gioventù Francescana d’Italia). E’ questo il profilo di Giovanni D’Ambrosio, la cui candidatura per la lista “Idee in comune”, capeggiata dal candidato sindaco Pasquale Bruno, è stata ufficializzata in occasione dell’inaugurazione del comitato elettorale di via Ferdinando Comella (rione Aprano), avvenuta nella serata di domenica 14 aprile.

“Il mio comitato elettorale è la strada, mi piace stare tra la gente ed ascoltarla”, ha affermato il giovane casalucese, che ha aggiunto: “Penso fortemente che in questo periodo storico la nostra realtà abbia bisogno di maggiore attenzione. Sarà importantissimo confrontarsi con gli anziani, oltre che con i miei coetanei. Sono convinto che bastano tante piccole cose per rendere grande un paese. Mi piacerebbe fosse attuata una politica diversa, una politica in cui maggioranza ed opposizione possano collaborare fattivamente per la crescita comune. Una politica in cui la critica è accompagnata da una proposta e non dal litigio. Forse ora sto sognando davvero troppo, tuttavia ci proverò”.

Una scelta meditata quella di D’Ambrosio: “Ho deciso di intraprendere questo viaggio al fianco di una persona genuina come me e sempre disponibile. Pasquale Bruno è il suo nome”. “Il mio primo obiettivo – continua – è quello di presentare, con la mia squadra, un programma semplice e realizzabile. Un programma che possa, soprattutto, risvegliare l’entusiasmo dei giovani nello scoprire le bellezze nascoste del nostro amato paese”.

Giovanni D’Ambrosio dimostra il suo gran cuore facendo particolari ringraziamenti: “Dico grazie alla mia famiglia, alla mia fidanzata Sara e a tutti gli amici che in questo momento sono pronti a sostenermi. Spero di non deludervi. Ringrazio l’associazione ‘Lavori in corso’, che in questi anni mi ha dato la possibilità di mettermi più volte in gioco. Le emozioni che ho vissuto con loro sono stampate nel mio cuore. Grazie a Pasquale Bruno e ai giovani di ‘Idee in Comune’ per la fiducia; alla mia fraternità, che non sarà coinvolta in politica e che nella preghiera mi accompagna da sempre. Ne chiederò qualcuna in più questa volta. Ringrazio Dio perché mi dà la forza ogni giorno di credere che domani sarà sempre meglio”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print