Comuni

Eav, i pendolari continuano a protestare per i disagi

Verdi: “La percezione è che il servizio non sia migliorato negli ultimi anni nonostante il risanamento dei conti da parte della Regione. Giusta l’operazione verità sui conti e sulle responsabilità ma ora occorre essere chiari sui tempi di uscita dalla crisi”

Napoli, 11 Luglio – “I pendolari che usufruiscono dei servizi Eav hanno ragione a protestare. Purtroppo la percezione che il servizio continui a non essere all’altezza è piuttosto diffusa tra gli utenti. In particolar modo la Circumvesuviana continua a rappresentare una nota dolente con un servizio che non si può ritenere a livello delle aspettative. Tutto ciò avviene nonostante il consiglio regionale abbia risanato i conti della holding dei trasporti campana assumendosi responsabilità importanti. Siamo concordi sulla necessità di un’operazione verità sui conti e sulle responsabilità e riconosciamo al management le criticità dovute alla cattiva gestione degli anni precedenti ma oramai siamo arrivati ad un punto in cui è necessaria una svolta. Quello che appare sempre incredibile è che non ci sia un solo responsabile di questo disastro che abbia pagato per aver portato negli anni passati il trasporto pubblico regionale sull’orlo del baratro”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Attendiamo – prosegue Borrelli – che il concorso si concluda per poter finalmente riportare su livelli accettabili la dotazione di personale dell’azienda. Ora è necessario acquistare nuovi rotabili e procedere con un aggiornamento tecnologico delle linee in modo da poter offrire un servizio che sia finalmente all’altezza della situazione. Serve chiarezza sui tempi di uscita dalla crisi e sui progetti volti a superare le criticità”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print