Comuni

Doppia stesa nel cuore di Napoli durante la notte

Verdi: “La camorra sta rialzando la testa, il centro storico è uno degli epicentri dell’ondata criminale. Il ministro dell’Interno si concentri sulla sua funzione e aiuti a contrastare il fenomeno”

 

Napoli, 19 Luglio – “Ieri sera il centro di Napoli è stato teatro di due stese di camorra, una nella Sanità e un’altra a Materdei. Si tratta dell’ennesimo capitolo di una lunga serie di episodi criminali nel centro di Napoli. Il cuore della città, l’area del centro storico, è uno degli epicentri di un’ondata criminale che sta investendo l’intero territorio. Da mesi affermiamo che la camorra sta rialzando la testa. Un’iperbole sta trainando anche fenomeni di microcriminalità e delinquenza comune. In questi mesi abbiamo raccolto a più riprese le segnalazioni dei residenti e dei commercianti che avvertono un clima di insicurezza”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Mesi fa il ministro dell’Interno Salvini promise l’invio di nuove unità a Napoli in modo da dare rinnovata efficacia all’azione delle forze dell’ordine. Le sue promesse, al momento, sono rimaste sulla carta. Il ministro ci dà l’impressione di essere focalizzato su una serie di questioni che ben poco hanno a che vedere con la sua funzione. Speriamo vivamente che trovi il tempo di dedicarsi alle prerogative del suo dicastero e si decida a inviare i rinforzi promessi”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa