Attualità

Disabili, Paolo Russo (FI): “Vero traguardo é ministro con diverse abilità”

Napoli, 27 Giugno – “Non sono tra quelli che ritengono che l’istituzione di un ministero della disabilità rappresenti una ghettizzazione. Penso, piuttosto, che un elemento di coordinamento in capo alla Presidenza del Consiglio non guasti”: é quanto ha dichiarato il deputato di Forza Italia, Paolo Russo in occasione della 1ª giornata nazionale dei sordociechi ricordando Helen Keller promossa dall’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti e la Lega del filo d’oro.

“La nomina di una persona con differenti abilità a sottosegretario alle disabilità, come é accaduto per  il valoroso collega Zoccano,  non deve però  diventare un punto di arrivo. Potremo dirci soddisfatti quando chi é costretto a fare i conti con  impedimenti fisici e sensoriali  diventerà ministro dell’Istruzione o del Lavoro. 

Le diverse abilità  – ha concluso Russo – devono diventare ricchezza ed opportunità e non limiti e freni. Per questo proveremo a lavorare sul fronte del lavoro e dell’istruzione”. 

 

 

Carmen Fusco

image_pdfimage_print