Politica

DemA, Antonello Sannino nuovo responsabile nazionale del “Coordinamento libertà civili e pari opportunità”

Napoli, 3 Dicembre – Con decisione assunta dalla segreteria nazionale, Antonello Sannino è il nuovo responsabile nazionale del ” Coordinamento libertà civili e pari opportunità” di demA. A comunicarlo con una nota è il segretario nazionale Enrico Panini: “Con la nomina di Antonello Sannino come responsabile nazionale del Coordinamento libertà civili e pari opportunità diamo sostegno all’attività politica e programmatica del nostro Movimento su quel terreno – scrive Panini – e intendiamo coinvolgere tutte e tutti in un luogo di riflessione, di partecipazione, di elaborazione di proposte programmatiche sulle libertà civili e pari opportunità”.

Antonello Sannino, che sostituisce alla guida del Coordinamento Simona Marino, che ringraziamo per il lavoro fin qui svolto, è Presidente Circolo Arcigay Antinoo di Napoli e Consigliere nazionale Arcigay ed ha una lunga esperienza di attivista per i diritti civili: già Presidente della Consulta Pari Opportunità della Municipalità 2 di Napoli, è ideatore dell’ONDA PRIDE nel 2013 e portavoce del Mediterranean Pride of Naples dal 2014. Firmatario nel 2018 della Carta del Marseille Pride con le organizzazioni LGBT di Marsiglia, Napoli, Pompei, Istabul, Beirut, Tunisi e Algeri, è impegnato in prima linea nel recupero del protagonismo della comunità LGBT durante la Resistenza, come dirigente ANPI. Attualmente è Vicepresidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Vico Equense e referente per il comune per la Rete READY (Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere).

“Nell’impegno al quale è chiamato, Antonello Sannino sarà affiancato da tante e tanti vivono la lotta per la difesa dei diritti in prima persona – spiega il segretario nazionale di demA – quello che vogliamo fare è continuare a dare un indispensabile contributo di riflessioni, idee e proposte per promuovere e sviluppare una nuova cultura della tutela dei diritti inviolabili”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa