Attualita'

Dalla filosofia al business: a un anno dalla scomparsa di Sergio Marchionne una riflessione sull’economia del lavoro Italiana

Napoli 25 Luglio  – A un anno dalla morte di Sergio Marchionne è utile riflettere. Riflettere sull’esempio del professionista. Una personaggio mitologico; non per gli incarichi di rilievo come amministratore delegato o presidente di società importanti, oppure ancora per la grande azione innovativa a capo della Fiat ma per il suo retaggio culturale e formativo che ci lascia.

Per quelli come il sottoscritto, che hanno deciso di intraprendere e terminare un percorso di studio di laurea umanistico, lui rappresenta la persona  che ha sfruttato al meglio le sue conoscenze umanistiche e i loro insegnamenti di vita. Laureato in filosofia da giovane ( come ancora il sottoscritto ) decide di saziare la sua fame a dispetto di ciò che offre il mondo. Capire intorno a cosa girasse il mondo contemporaneo; l’economia. I suoi due titoli successivi in giurisprudenza e un master in business hanno rappresentato per lui la soddisfazione di una fame di sapere di ciò che è avanti agli occhi di tutti ma per i più è, comunque, celato.

Una sorta di rivincita. In Italia solo il 30 per cento decide di concedersi alle lauree umanistiche, perché nella maggior parte dei casi queste le condurranno a intraprendere supplenze a chissà quanti km da casa. Mentre in USA queste lauree sono valorizzate per il valore aggiunto che danno alla conoscenza, al problem solving e le plurilaterali strade di intraprendenza di fronte varie materie. In Italia la ricerca si basa solo sui tecnici e ingegneri.

Uno scenario cupo per molti, ma che Marchionne nella sua vita ha avuto la possibilità di scavalcare e illuminare. Grazie anche alla sua formazione umanistica e gli stimoli dettati da questa.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print