Comuni

Cumana, attese bibliche per l’arrivo del treno, gli utenti si accampano sui binari: “Quasi un’ora ad aspettare”

Borrelli (Verdi): “Non si può chiedere ai cittadini di rinunciare all’auto per poi farli attendere per un’ora. Abbiamo inviato una nota all’Eav, dopo l’uscita dalla crisi è il momento di migliorare il servizio”

 

 

Napoli, 4 Dicembre – “Un cittadino ci ha segnalato che, nella giornata di martedì 3 dicembre, è stato costretto ad aspettare per circa cinquanta minuti il treno della Cumana alla stazione di Agnano. Dopo essere arrivato in stazione intorno alle 14,00 è rimasto ad attendere fino alle 14,50 circa quando, finalmente, il convoglio ha fatto la sua apparizione. Con lui erano presenti diversi utenti che, stremati dall’attesa, hanno iniziato ad accamparsi sui binari, seduti sulle banchine, aspettando l’arrivo del treno. Una scena molto grave, assolutamente non all’altezza degli standard minimi di qualità del servizio”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Riconosciamo la sapiente opera dell’attuale direzione che ha portato all’uscita dell’Eav dalla crisi ma è arrivato il momento di migliorare il servizio. Purtroppo tali problemi continuano a verificarsi con frequenza. Auspichiamo che le assunzioni dei vincitori del concorso indetto dall’azienda siano effettuate con celerità in modo da risolvere le criticità legate alle carenze di personale. Allo stesso modo bisogna procedere con una programmazione strutturata della manutenzione dei rotabili, in modo da evitare avarie che impattano negativamente sulla qualità del servizio”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa