Politica

Crolli Sant’Antimo, A. Cesario (FI): “Assurdo, banca nega sospensione mutuo a famiglia sfollata, sollecitato interrogazione parlamentare”

Napoli, 17 Ottobre – “Nelle prossime ore solleciterò i nostri parlamentari perché presentino con la massima urgenza un’interrogazione per sapere come sia possibile che ad una famiglia che a luglio scorso ha perso la casa nei crolli di via Padre Antonino a Sant’Antimo la banca abbia negato la sospensione del mutuo”. Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, per il quale “il fatto che da un lato il sindaco Russo dimentichi o finga di dimenticare di chiedere i fondi regionali stanziati per l’emergenza crolli e un istituto di credito neghi una moratoria a chi ha perso tutto è paradossale, grottesco se non fosse drammatico”.

“Non è intanto tollerabile – spiega Cesaro – che a questa famiglia, costretta a prendere in fitto un altro appartamento, sia negata questa doverosa moratoria, peraltro già prevista nel caso della perdita di lavoro, semplicemente perché l’istituto bancario non è contrattualmente obbligata. Non è tollerabile, non è civile”.

“Al governo chiederemo dunque ragione di questo comportamento e quali iniziative intende assumere per porre fine a questa palese ingiustizia”, conclude Cesaro.

image_pdfimage_print