Magazine

Come cambia il mondo dei giochi grazie alla rete

Napoli, 22 Maggio – Nel corso degli ultimi anni, il mondo di gioco è cambiato tantissimo questo perché l’online ha rivoluzionato il modo in cui ci si rapporta a questo settore. Un cambio necessario, perchè in passato per giocare bisogna recarsi nelle sale scommesse e nelle sale slot, adesso invece si può giocare sia da casa comodamente, ma anche in alcuni altri settori che raggiungono facilmente l’on-line. Basta anche un semplice clic con il proprio dispositivo mobile per accedere ad un casinò di tutto rispetto con una varietà di giochi davvero immensa e con la possibilità di poter spaziare con attività differenti. Nel corso degli anni il settore ha avuto tantissime trasformazioni che ancora oggi sono in corso e sembrano destinate ad essere un vero e proprio laboratorio di nuove idee che va ad incrementarsi giorno dopo giorno. Quando si parla del gioco, adesso, la rivoluzione più grande che tuttora è in corso è quella che riguarda il settore mobile ma in realtà, ben prima ce ne erano state altre che avevano comunque cambiato l’atteggiamento nei confronti di questo settore in maniera rivoluzionaria. La prima grande modifica era quella che è avvenuta con l’arrivo delle piattaforme di gioco online.

La prima rivoluzione nel settore dei giochi, la nascita dell’online

La prima grande rivoluzione del settore dei giochi è avvenuta a partire dagli anni novanta e inizio 2000 quando sono nate le prime piattaforme di gioco online. Parliamo di un settore che prima non era assolutamente disciplinato e che quindi era anche molto rischioso per i consumatori che spesso si trovano a dover fronteggiare delle costanti truffe e comunque una serie di pericoli che oggigiorno sarebbero impensabili. Nel corso del tempo, il settore è stato legiferato, sia a livello europeo che anche a livello nazionale, tanto da arrivare ad una liberalizzazione del mercato sottoposto ad una serie di regole e di controlli molto rigidi che è tuttora vigente e che sembra essere destinata ad aver realizzato una sorta di equilibrio in questo intricato e complesso settore.  Quando si parla dell’on-line oggigiorno ci si riferisce a migliaia di piattaforme che sono tutte controllate a livello nazionale dell’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane. Il gioco è diventato molto più privato, più facilmente accessibile da parte di tutti, in modo tale da riuscire ad ottenere facilmente un tempo da dedicare a queste attività ludiche in forma però non patologica. E’ evidente che questa comodità di utilizzo ha fatto anche crescere il numero di giocatori oltre che ha fatto cambiare totalmente la fascia di riferimento del pubblico. Mentre in passato a giocare erano soprattutto persone adulte o anziani pensionati che avevano più tempo a disposizione, invece adesso la fascia d’età è quella compresa tra i 25 ed i 35 anni. Tra le principali piattaforme del mondo dell’online, vi sono alcune che fatturano milioni e milioni di euro come quelle di matrice americana oppure grandi piattaforme come NetBet che mettono a disposizione degli utenti, una vastissima opzione di scelta quando si parla di gioco a vari livelli.

La rivoluzione del gaming online con i dispositivi mobili

Nell’ultimo periodo a cambiare ancora una volta il mondo dei giochi online è intervenuto il settore del gaming mobile. Il mobile infatti, a differenza di altri tipi di giochi riesce a garantire la presenza del pubblico di riferimento in qualunque posto si trovino senza dover avere la necessità di rifarsi a una specifica posizione che può essere anche il computer di casa. Ora a portata di clic chiunque può giocare da qualunque postazione ed in qualsiasi momento. Questo vuol dire riuscire a ottenere una praticità nell’utilizzo del gioco davvero invidiabile. Questo fenomeno ovviamente, ha cambiato totalmente il rapporto con il settore del gaming online tanto da aprire le porte ad un consumo molto più massiccio, nonché alla necessità del modo in cui proteggere i minori dall’utilizzo del gioco. Ancora una volta, la rete dà la possibilità di condividere e di fare attività in tempi ristretti ha modificato l’atteggiamento del giocatore che è sempre più orientato ad un consumo massiccio di giochi, anche più disparati. Nonostante questo, i dati però parlano chiaro, sembrerebbero infatti che anche i divieti imposti delle normative in tema di gioco online, non hanno ancora sortito l’effetto desiderato. I dati sono tutti in crescita e si continua a giocare si abbassa la fascia d’età, oltre anche agli sconti e ai meccanismi di azione in termini di bonus benvenuto messi in campo dagli operatori del mercato. Sembra aver per adesso privilegiato ancora una volta il mercato a discapito dei diritti normativi che invece volevano fare abbassare le percentuali di gioco.

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa