Comuni

Cittadinanzattiva, le tasse sui rifiuti in Campania sono le più alte d’Italia

Borrelli (Verdi): “Per abbassare i costi è necessario aumentare le percentuali della raccolta differenziata, occorre realizzare i siti di compostaggio”

 

 

Napoli, 20 Novembre – “Lo studio di Cittadinanzattiva evidenzia come la gestione dei rifiuti in Campania sia la più onerosa per i cittadini. Un primato non certo invidiabile che induce ad una riflessione sul problema. Nella nostra regione c’è ancora tanto da fare sul piano della raccolta differenziata nonostante i passi avanti fatti negli ultimi anni. Il tema del riciclaggio rappresenta un punto focale in un piano serio di riduzione dei costi della gestione dei rifiuti. L’obiettivo non è perseguibile prima della realizzazione dei siti di compostaggio”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Solo dopo la realizzazione di tali strutture – prosegue Borrelli – si potrà puntare ad un ciclo dei rifiuti che sia finalmente virtuoso e permetta una contrazione dei costi. Al momento scontiamo ancora la scorta di una gestione dei rifiuti che, negli ultimi venti anni, ha generato le criticità che tutti conosciamo e gravi emergenze. Nell’ultima legislatura ha preso il via un nuovo percorso, con programmi che prevedono finalmente la realizzazione dei siti di compostaggio per una gestione basata sul riciclaggio e sugli incrementi delle percentuali della raccolta differenziata”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa