Comuni

Castel Volturno, Sigilli a Palazzo Grimaldi. Cesare Diana: “Denuncia ha sortito effetti sperati”

Castel Volturno, 9 Novembre –  “Area sottoposta a sequestro preventivo”. Non è una frase tratta da una serie del piccolo schermo, piuttosto è quanto si legge sulla comunicazione lasciata al cospetto di Palazzo Grimaldi da parte della legione dei carabinieri della Campania, stazione di Grazzanise, che, citando l’ex articolo 321 del C.P.P., sono concretamente intevenuti.

Sigilli che arrivano da lontano, precisamente dal 24 agosto, quando il consigliere comunale indipendente, Cesare Diana, denunciò lo stato delle cose, sottolineando, in una nota stampa, come lo stabile posto sulla domitiana, di fronte alla fondazione “Migrantes” (km 33.500), fosse diventato un vero e proprio centro di spaccio a cielo aperto, concentrato nelle mani della malavita africana.

“Il supermercato della droga – afferma Diana – ha finalmente chiuso i battenti grazie all’intervento mirato delle forze dell’ordine.

Numerosi cittadini castellani mi avevano segnalato il problema, sottolineando la totale distanza rispetto ad un intervento fattivo da parte dell’amministrazione attuale. Non si intende politicizzare tutto ciò che accade sul territorio, ma non era concepibile che proprio lì, a due passi da dove nascerà una farmacia autorizzata direttamente dal primo cittadino Dimitri Russo in qualità di presidente dell’Inco.Farma S.P.A., fosse individuato il più grande centro di ‘rifornimento’ di spacciatori e consumatori diretti.

Spero ci sia maggiore controllo – si augura -, spero si intervenga con cognizione di causa cercando di recuperare realmente il bene, spero non si debba assistere ancora a vere proprie sparatorie come quella avvenuta questa estate. Bisogna dare la giusta attenzione a Palazzo Grimaldi perché ubicato in una zona centralissima a due passi da un centro per extracomunitari.

Se dovessi diventare sindaco di questa città – promette -, farò tutto ciò che mi è consentito dalla legge per aumentare i controlli ed individuare i soggetti che vanno a ledere la tranquillità della nostra quotidianità. Sicurezza punto focale del nostro programma”.

image_pdfimage_print