Attualità

Castel Volturno, Cittadinanza onoraria a Cafiero De Raho. Cesare Diana: “Solo Casal di Principe pecora nera? L’ho chiesta al sindaco Russo mesi e mesi fa…”

Castel Volturno, 15 Settembre –  “La stampa si sta scandalizzando per il mancato conferimento della cittadinanza onoraria di Casal di Principe a Cafiero De Raho, ma in pochi sono a conoscenza che lo stesso riconoscimento fu richiesto dal sottoscritto mesi fa per il procuratore nazionale antimafia per quanto concerne il comune di Castel Volturno. L’esito? Lo stesso”. A parlare è il consigliere indipendente di opposizione Cesare Diana, che, in una nota stampa, ha spiegato come le critiche cadute sul primo cittadino casalese Renato Natale, dovrebbero riguardare anche il sindaco di Castel VolturnoDimitri Russo. 

“Non ne azzecca una ed a dar ragione a questa mia affermazione sono i fatti. Parlo di quelle inesperte scelte che porteranno il sindaco PD Russo ad fallimento epocale alla prossima tornata elettorale, qualora dovesse scegliere, in modo del tutto sventurato, di ricandidarsi –  dice il 48enne -.

Viviamo in un paese – nota l’esponente politico locale – in cui l’amministratore conferisce la cittadinanza onoraria al giocatore del Napoli, Marek Hamsik (iniziativa lodevole, sia chiaro), ma si dimentica di personaggi che hanno scritto pagine importanti della legalità sul nostro territorio e non solo. Parliamo di un individuo che, per intenderci, nel Processo Spartacus ha rappresentato la pubblica accusa, ma questo non è importante per Russo, un po’ come gli appelli dei cittadini che l’hanno votato. 

Come lo interpretiamo il suo gesto? Mistero della fede, quello che sappiamo tutti è che a Castel Volturno il calcio vince sull’antimafia e già questo è abbastanza per chiedere le dimissioni del caro Dimitri. Un sindaco – conclude – sicuramente di indole sportiva, ma decisamente più propenso alle chiacchiere che ai fatti”. 

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *