Comuni

Casamarciano, “Scenari al Plesco”: Sabba e gli Incensurabili omaggiano Lucio Battisti

Casamarciano, 9 Aprile – Un’altra serata di goduria, domenica scorsa, al terzo appuntamento a Casamarciano per “Scenari al Plesco”, stagione teatrale Marzo/maggio 2019,presso la Chiesa di Santa Maria del Plesco.

Quando il teatro incontra la musica, è gioia pura. Salvatore Lampitelli in arte Sabba e gli Incensurabili, hanno regalato al pubblico l’eterno repertorio di Lucio Battisti. Presente in sala anche Luciano Melchionna, grande animatore dello spettacolo “Dignità autonome di prostituzione”.

Agli Archi: il primo violino Annamaria Di Pace,il secondo violino Titti Cellulare,viola Maria Rosaria Saviano,violoncello Gianluca D’Alessio e il Maestro Alessandro Crescenzo  al piano per tutta la performance  ha accompagnato Sabba . La voce robusta e suadente del musicista cantante   già alle prime note di Emozioni ha creato un’atmosfera da mille e una notte.   Chi è cresciuto con la musica di Lucio Battisti non ha potuto che ripercorrere quegli anni.  E forti sono state le emozioni per I giardini di marzo, Non è Francesca, Io vivro’, Io vorrei non vorrei ma se vuoi. L’indimenticabile Lucio dai capelli ricci che imbraccia la chitarra e canta canzoni sue e di altri al primo percorso della sua carriera di cantautore, era nei cuori del pubblico.

Battisti, ha lasciato i suoi capolavori, frutto di un lungo lavoro accurato, a chi li ama, li apprezza ,li fa suoi, li conduce al pubblico per emozionarlo e ricordarlo, come ha fatto Sabba che nella serata di domenica, con l’interpretazione delle belle canzoni ha messo in subbuglio i cuori. E poi è stata la volta del sestetto, gli Incensurabili con al sax e flauto Alessandro Grossi,alla chitarra Alessandro Mormile,alla batteria Andrea Stipa,e la musica al basso con Luca Costanzo.

La forte vocalità del cantante in Il mio canto libero, Con il nastro rosa, E penso a te , Amarsi un po’, Prendila così, Comunque bella, Mi ritorni in mente, Un’avventura, Pensieri e parole, Insieme a te sto bene, Il tempo di morire, Dieci ragazze, ha coinvolto il pubblico, mandandolo in estasi.  Sabba con l’arrangiamento di queste straordinarie canzoni, non ha risparmiato il sindaco Andrea Manzi e lo stesso Melchionna che hanno intonato i motivi di gusto e di cuore.

L’appuntamento per il prossimo spettacolo è per il 28 aprile alle ore 18,00  a Santa Maria del Plesco, con  il duo Ebbanesis in “Serenvivity”.

Serena Pisa e Viviana Cangiano, due giovani cantanti napoletane allieteranno l’esibizione fra musica, canto e comicità.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print