Comuni

Casamarciano, “La Festa del Vino e dei Giovani Vignaioli Campani”: Appuntamento per gli amanti del buon bere, dei prodotti tipici, della musica, dell’arte e dell’intrattenimento

Casamarciano, 22 Ottobre – Casamarciano è piena di cavità sotterranee, scavate in tempi antichissimi. Molte cavità sono state perse o abbandonate, ma altre sono state adibite a cantina. Sono vere e proprie opere ingegneristiche di cui non abbiamo memoria storica, se non alcuni documenti del 1300. Ma già all’epoca dei Sanniti avveniva l’estrazione del tufo, testimoniate dalle tombe fatte da grossi blocchi di tufo.

Altre testimonianze risalgono agli Antichi Romani che utilizzavano il tufo per i loro edifici. Con l’evoluzione dei metodi estrattivi, queste cavità sotterranee sono diventate delle cantine. Dove si conservava il vino di tutto il paese e costituiva luogo di incontro unico. Nel corso della seconda guerra mondiale, queste cantine furono utilizzate come rifugio anti bomba.

Proprio una di queste cavità, la Cantina Monumentale della Famiglia Napolitano, che scende nel sottosuolo per 25 metri di profondità, sarà il fulcro della manifestazione La Festa del Vino e dei Giovani Vignaioli”, organizzata da Oreale – Gruppo Archeologico di Casamarciano e Pro Loco Hyria di Casamarciano, con la collaborazione del Dott. Giovanni De Silva, Fiduciario della Fondazione Italiana Sommelier, ed esperto in oganizzazione di eventi. Questa Seconda Edizione è approdata anche su Radio Marte nella trasmissione “Vingustando Campania”, e su Italia Mia.

É l’appuntamento ideale per gli amanti del buon bere e dei prodotti tipici, della musica, dell’arte e dell’intrattenimento. Ci saranno visite guidate alla cavità tufacea, vedremo alcuni artisti dipingere su tela utilizzando come colori il solo vino, la serata sarà allietata dal cantante Gennaro De Crescenzo nipote di Eduardo. Ma soprattutto mangeremo prodotti locali ormai quasi scomparsi, come il maialino allevato allo stato selvatico, la pasta e patate con provola; vedremo la torrefazione del torrone dal vivo, ci sarà un percorso enogastronomico semplice ma che esalterà il gusto ed i profumi.

Sarà una serata dedicata alla cultura, al buon bere ed al buon cibo.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print