Comuni

Carnevale Palmese 2020, sale l’attesa per la grande festa delle Quadriglie

Palma Campania, 31 Gennaio – È arrivato il grande momento, il sangue inizia a ribollire, la kermesse tanto attesa, tra non molto, inizia ad invadere le strade di Palma Campania. È il Carnevale variopinto, mascherato, denso di emozioni, dove il gioco, lo scherzo, la finzione diventano protagonisti della festa più bella dell’anno.

Gli innumerevoli laboratori sono in frenetica attività, diventando una grande famiglia. Si,  un’immensa “grande famiglia”, perché l’intero territorio si mobilita, si unisce in una occasione unica e speciale, per dar vita ad uno spettacolo fantasmagorico. Il Giovedì Grasso 2020 quest’anno ricorre il 20 febbraio: è l’appuntamento che inaugura i festeggiamenti. Ospite quest’anno della manifestazione è Francesco Pantalone, grande mattatore dell’evento. L’entrata ufficiale del Carnevale Palmese è il 2 febbraio con la “Canzone d’occasione”, ore 19:00 nella tensostruttura in via Querce. Sabato 15 è l’ora di “Ratto… sotto le Stelle”, inaugurazione del Villaggio delle Quadriglie. Domenica 16 febbraio, la prima sfilata delle Quadriglie.

Lunedì 17 febbraio, partenza con le prove dei Canzonieri presso il Villaggio delle Quadriglie. Le date delle prove sono dal 18 al 23 febbraio, in piazza mercato, poco distante dal campo sportivo. Giovedì 20 febbraio Sfilata dei Plessi Scolastici; venerdì 21 Sfilata dei Plessi Scolastici. Domenica 23 febbraio Messinscena di centinaia di costumi allegri, colorati, carri allegorici. Lunedì 24 febbraio il Passo delle Quadriglie. Martedì 25 febbraio Esibizione dei Canzonieri, divertimento garantito. Mercoledì 26 febbraio Spoglio delle schede e proclamazione della Quadriglia vincitrice dell’edizione 2020.

Una sbirciata alle nove Quadriglie in competizione, per conoscere il tema: “La Russia sta qua… ma ‘o Zar, addo’ sta?” proposto dall’Associazione ‘A Livella. “C’era una volta il principe Azzurro” la Quadriglia degli Amici di Pozzoromolo. I Gaudenti hanno mirato la suggestiva Costiera Amalfitana dal titolo “Aizz aizz aizz… accost accost accost. A Costiera Nost!”. “Gli Studenti all’Isola che non c’è” è il tema proposto dal Gruppo Storico Quadriglia degli Studenti.  “I MonellìPride” la quadriglia dei MoNellì. Gli Scugnizzi propongono “Che scugnizzi questi ladri”. Scusate il Ritardo puntano su “Fest ‘e festulell”. “The Magic Flute”, il flauto magico, presentato dalla quadriglia della Teglanum. “La Sirenetta” è il tema dell’associazione Tutta n’ata storia.

Ognuna sarà guidata da un maestro e al termine della sfilata ci attendono spettacolari coreografie e fuochi d’artificio, un particolare unico in Campania. Non è finita di certo qua; la tradizione continua a tavola con la insostituibile lasagna cotta al forno a legna e polpette fritte di carne. Si passa al dolce dove i più desiderati sono le chiacchiere ed il migliaccio. Le prime, sono ricche di burro che si lavora con zucchero, farina e vino bianco. Il secondo, favoloso dolce preferito dai Palmesi, fatto con ricotta e semolino.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa