Comuni

Carbonara di Nola, una comunità commossa accompagna Cesare per l’ultimo saluto

Carbonara di Nola, 11 Agosto – È arrivato questa mattina 11 Agosto a Carbonara Di Nola il corpo di Cesare Sepe accompagnato dalla famiglia. Il paese lo accoglie con fuochi d’artificio e striscioni, poi il rito funebre presso la Chiesa dei S.S. Medici Cosma e Damiano, gremita di gente, accorsi per l’ultimo saluto.

La cerimonia ha commosso tutti, canti solenni sono stati cantati, e una lettera letta dalla nonna ha ricordato i momenti felici trascorsi in compagnia del giovane. Tanta è stata la tristezza, fino a un intervento necessario per l’allontanamento dei tanti che si accingevano ad abbracciare i parenti, per impedire un malore dovuto anche al caldo.

La comunità carbonarese, prima di giungere al cimitero in corteo ha sostato in Piazza Municipio nei pressi della Chiesa di Maria SS. Annunziata, dove questa volta sono stati i fratelli a salutare il proprio caro con delle toccanti parole che ponevano l’accento sui tratti del giovane passato a miglior vita. La sorella ha lasciato volare in cielo tanti palloncini bianchi, quasi a volerlo raggiungere, in quel suo lungo viaggio.

Già ieri c’era stata un’altra cerimonia presso l’Istituto Merli Villa Igea di Lodi, dove si erano riuniti i docenti suoi colleghi, la dirigente scolastica Antonia Rizzi e gli studenti, per dire addio a un professore e amico ben voluto da tutti.

Ora bisogna continuare a stare vicini alla famiglia di Cesare, che dovrà andare avanti perché è la vita che lo chiede e farsi forte anche se le forze mancano, affrontando un giorno alla volta, per se stessi e per coloro che lo hanno amato.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print