Comuni

Carbonara di Nola, L’Istituto Comprensivo “De Curtis” adotta un monumento: “La Tela del ‘500 di Marco Mele” [Video]

Carbonara di Nola, 13 Maggio – Giovedì 9 maggio l’Istituto Comprensivo A. De Curtis plesso di Carbonara Di Nola, con le classi II e III della secondaria di primo grado, presso la Chiesa della Santissima Annunziata in Piazza Municipio a Carbonara Di Nola (NA), ha celebrato la giornata dei monumenti adottati, coinvolgendo in una visita guidata i bambini della scuola primaria, tutti i docenti, il Dirigente Scolastico Francesco Furino, nonché i cittadini.

L’adozione di quest’anno ha approfondito lo studio, già iniziato nel 2018, della Pala Dell’annunciazione: (Marco Mele pittore Carbonarese vissuto tra il XVI e XII secolo).Narra la storia dell’Angelo che dà l’annuncio a Maria, e fa comprendere il mistero dell’incarnazione del figlio di Dio. La scena rappresenta: -L’Arcangelo Gabriele, in primo piano, che arriva da destra. Un braccio è alzato in segno di benedizione e l’altro reca in mano un giglio, simbolo di purezza. –La Vergine, con il vestito rosso e il manto azzurro, sulla sinistra della scena, è seduta accanto ad un leggio sul quale è poggiato un libricino aperto. Le braccia sono incrociate sul petto, in senso di accettazione e umiltà, l’espressione del volto dolce e remissiva. In alto la colomba dello Spirito Santo vola tra una schiera di angeli e scende sulla Vergine”.

La II A della secondaria di primo grado con la partecipazione delle II A della primaria, coordinati dalla Prof.ssa Isabella Gaudino, referente del progetto, e con la collaborazione della Prof.ssa Fiorella Graziano,  hanno realizzato un video che ha permesso di inserire Carbonara Di Nola all’A.M.A. Atlante Monumenti Adottati dalle scuole italiane. Entrando così a far parte di Google Arts & Culture, la piattaforma tecnologica che promuove e preserva la cultura online.

Questo progetto, giunto alla quarta edizione, è nato a Napoli nel dicembre del 1992 su iniziativa della Fondazione Napoli Novantanove, con il Provveditorato agli Studi e le Soprintendenze, ed educa i giovani al rispetto e alla tutela del patrimonio storico-artistico e dell’ambiente. La scuola ne è il fulcro, e partendo dagli alunni, mira ad ottenere una nuova e rigenerata consapevolezza dei beni culturali, cari alla comunità di cui si fa parte, e al tempo stesso a promuoverne la valorizzazione e la tutela.

Grazie ai filmati dei ragazzi, dal Nord al Sud del nostro paese, gli straordinari tesori, spesso sconosciuti, scoprendo i monumenti, che hanno descritto minuziosamente, rievocandone la storia, e in qualche caso denunciando la necessità di un intervento di restauro. Il sito è disponibile sul Web ed è pensato come un luogo da esplorare, in cui immergersi per prendere visione ed assaporare la cultura in modo virtuale: https://artsandculture.google.com/partner/fnapoli-novantanove

Il tutto è stato possibile, uscendo dalle aule scolastiche, a riscoprire e conoscere gli spazi importanti della città, ricercando i monumenti ed i beni artistici, e studiandone la loro storia. Garantendo la formazione e il senso di appartenenza dei futuri cittadini, capaci di preservare con atti solidali il patrimonio culturale dei propri avi, facendo rete con gli studenti di tutte le città italiane, anche con realtà sociali ed ambientali differenti, idealmente creando un’unica popolazione scolastica italiana.

In maniera autonoma, durante tutto l’anno i ragazzi continueranno a prendersi cura dell’adozione.  A Settembre nel periodo delle festività dei S.S. Medici Cosma e Damiano,  in occasione delle giornate del patrimonio europeo, in modo speciale saranno riproposte le visite guidate. L’anno prossimo si concluderà il ciclo di video, trattando il preziosissimo “taccuino” di Marco Mele, a completamento dell’iscrizione all’Archivio Nazionale dei monumenti adottati dalle scuole italiane.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa