Comunicati

Carbonara di Nola, Amministrative 2019. Incontro con i candidati Raffaele Albano e Salvatore Maffettone della lista “Uniti per Carbonara di Nola con Antonio Iannicelli Sindaco”

Carbonara di Nola, 19 Maggio  – Una squadra è formata da un gruppo di persone che perseguono lo stesso fine. Credono negli stessi ideali. Si prodigano per lo stesso obiettivo. I candidati della lista Uniti per Carbonara di Nola con Antonio Iannicelli Sindaco”, sono una squadra giovane dove ognuno ha il suo ruolo, il suo compito e un sogno comune. Margaret Mead, antropologa statunitense, disse “Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini coscienziosi ed impegnati possa cambiare il mondo. In verità è l’unica cosa che è sempre accaduta.” Per loro è così, ci credono.

Oggi incontriamo Raffaele Albano e Salvatore Maffettone, il più giovane e il decano dei candidati della lista “Uniti per Carbonara di Nola”.

«Sono Raffaele Albano, 29 anni, laureato in giurisprudenza e svolgo la professione di avvocato. Tante persone che ho avuto il piacere di incontrare e di  conoscere in questi giorni mi hanno chiesto “perché ti sei candidato?” A queste persone, e a tutti voi, rispondo che mi sono candidato per far si che il mio paese riprenda a camminare. Sì, perché metaforicamente lo immagino come un qualcosa di fermo, qualcosa che ha bisogno di una spinta per riprendere a muoversi. Ed è per questo che io, insieme a tutti gli altri amici della lista “Uniti per Carbonara di Nola”, chiedo il vostro sostegno, vi chiedo di darci fiducia, vi chiedo di aiutarci a dare quella spinta che serve a Carbonara per tornare a muoversi, per non restare ulteriormente paralizzata. Diamo una mano concreta al nostro paese, riapriamo la ludoteca, riapriamo il campo sportivo, rifondiamo la squadra di calcio, riapriamo la villa comunale, riorganizziamo il torneo rionale, ritroviamo le nostre tradizioni!

Io, da giovane carbonarese, le ho vissute queste esperienze e vorrei che potessero farlo anche i ragazzini che oggi abitano a Carbonara, questo significherebbe anche rafforzare in loro il senso di appartenenza, legare la loro giovinezza a dei ricordi e a delle emozioni vissute a Carbonara. Rafforzare il senso di appartenenza significa dare speranza e futuro al nostro amato paese. Uniti per Carbonara di Nola, possiamo farlo.»

«Mi chiamo Salvatore Maffettone, architetto, sposato con due figlie. Amo la lettura e ho una forte passione per l’arte che in ogni sua forma è fondamentale per la vita sociale e civile di ognuno di noi. Ho iniziato la mia carriera politica nel 1999, ricoprendo la carica di Assessore e Vicesindaco. Ho sempre cercato nella politica un progetto in cui credere e quando l’ho trovato ne ho preso parte vivendolo come una missione: mettermi al servizio della comunità con competenza. I miei studi, la mia professione, mi permettono di guardare con occhio attento e autorevole lo sviluppo urbanistico di Carbonara di Nola, paese dove sono nato e vissuto insieme alla mia famiglia di origine. Il mio ultimo mandato elettorale ha rappresentato una prova emotiva contraddittoria e difficile. Ad un certo punto non ho più creduto nel progetto dell’amministrazione Paradiso e dopo aver rispettato tutti gli impegni, portato a termine ogni adempimento, contribuito con il mio voto all’approvazione del bilancio comunale evitando il commissariamento, ho reso pubblica la mia decisione di candidarmi nella lista che sostiene la candidatura a sindaco del dott. Antonio Iannicelli. Amo la buona e nobile politica essendo una persona onesta e disponibile che ha operato sempre con rettitudine, perciò non ho nulla da rimproverarmi e mi ritengo soddisfatto del mio operato e della mia lealtà. Il mio gruppo politico è stato e sarà il punto di riferimento per tutti i miei conterranei, perché Uniti per Carbonara di Nola, diventeremo di nuovo orgogliosi di essere carbonaresi.»

Prossimi appuntamenti: comizio elettorale parcheggio via Curto 19/05/2019; comizio elettorale piazza Municipio 24/05/2019.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa