Politica

Campania, Trasporti. Cesaro-Russo (FI):”Su NA-MET serve assunzione assunzione di responsabilità di Città Metropolitana

Napoli, 10 Maggio – “La vicenda dei 24 lavoratori di Na-Met, azienda in liquidazione a maggioranza Ctp, fa parte di una partita più complessiva che riguarda tutti i seicento lavoratori della Compagnia di Trasporti Pubblici di Napoli. Senza una seria e repentina assunzione di responsabilità da parte di Città Metropolitana l’intero servizio rischia di saltare e, con esso, i relativi livelli occupazionali”.  Lo dichiarano Armando Cesaro, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, ed Ermanno Russo, vicepresidente dell’assemblea campana, a margine dell’audizione congiunta delle commissioni Trasporti e Lavoro sul futuro di Na-Met, tenutasi questo pomeriggio presso la sede del Centro direzionale di Napoli.

“Non bisogna indugiare o nascondersi dietro la vicenda delle indicizzazioni chilometriche da riconoscere – proseguono gli esponenti azzurri -: il problema riguarda l’intero trasporto pubblico campano e non soltanto i 24 lavoratori di Na-Met, che rischiano il licenziamento”.

“Siamo favorevoli a che si trovino in queste ore misure temporanee come il distacco per rasserenare gli animi ma poi serve una soluzione strutturale per tutta Ctp, una soluzione che soltanto Città Metropolitana può assicurare agli utenti e ai dipendenti. Dal canto nostro, come Forza Italia, qualora dovesse servire saremo pronti a dare un contributo in Consiglio metropolitano ma il grosso della partita è ora nelle mani del sindaco de Magistris”, concludono.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print