Politica

Campania, Terra dei Fuochi. Viglione (M5S):”De Luca e Bonavitacola si smentiscono a vicenda”

Il consigliere regionale: “L’assessore rigetta un nuovo commissariamento e il governatore dichiara di attenderne la proroga”

Napoli, 17 Gennaio – “Sulla vicenda della gestione dell’Area Vasta di Giugliano, De Luca e Bonavitacola giocano a smentirsi a vicenda. Appena ieri l’assessore regionale all’Ambiente e vice del governatore, in un incontro a Roma con Protezione civile e ministro Costa, ha rigettato qualunque ipotesi di rinnovo del commissariamento. E lo ha fatto che appena due mesi fa ne aveva chiesto e sollecitato la proroga. E’ di oggi l’ultimo colpo di teatro. A poche ore dall’annuncio di aver chiesto pieni poteri, incassando la disponibilità del ministero a sostenere la Regione con risorse e uomini, De Luca dichiara pubblicamente di essere in attesa di ulteriore proroga del commissariamento”. Lo dichiara il consigliere regionale M5S e segretario della Commissione Ambiente Vincenzo Viglione.

“Delle due l’una: o non c’è unità di intenti tra governatore e suo vice, e questo la dice lunga sulla visione complessiva che ha questa amministrazione sul lavoro che c’è da fare per la Terra dei Fuochi, oppure l’obiettivo di De Luca non è quello di risolvere il problema, ma abbandonarsi a un pretestuoso attacco politico al nostro Governo. E’ evidente che la lunga scia di fallimenti incassata in questi anni in tema di gestione dei rifiuti e bonifiche abbia spinto De Luca ad alzare bandiera bianca”.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa