Politica

Campania, Sanità. Di Scala (FI) convoca ad Ischia la commissione sburocratizzazione sulle criticità e problematiche delle isole minori

Napoli, 8 Luglio – Si terrà domani, martedì 9 luglio 2019 alle 13.00, presso la sala consiliare del Comune di Lacco Ameno ad Ischia (Na) la Commissione Sburocratizzazione del Consiglio regionale della Campania presieduta dalla consigliera regionale Maria Grazia Di Scala (FI). Nell’agenda dei lavori, le problematiche e le criticità del Sistema Sanitario Regionale delle isole campane.

Alla seduta d’audizione prenderanno parte, oltre ai consiglieri regionali componenti dell’organismo consiliare, i sindaci delle isole di Ischia, Capri e Procida, i direttori dell’Asl Napoli 1, dell’Asl Napoli 2 e dei presidi ospedalieri Capilupi, Rizzoli, Loreto Mare, Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli e Ospedali Riuniti della Penisola Sorrentina. Convocati, altresì, il dirigente della Direzione Generale Ufficio Vigilanza su Enti del ministero della Salute, il responsabile del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute Gruppo TS Itala Meridionale (Nas), i comandanti delle Capitanerie di Porto delle isole del Golfo, di Pozzuoli e Sorrento, i responsabili del Tribunale del Malato delle cinque province campane e il presidente dell’Associazione Nazionale Isole Minori.

“Per le isole minori c’è innanzitutto un tema di carattere generale irrisolto, quello della cosiddetta continuità territoriale con la terraferma che penalizza fortemente gli isolani in termini di accesso a tutti servizi pubblici – spiega Di Scala –, primi fra tutti quelli del servizio sanitario regionale ed in particolare di emergenza e urgenza sul quale rileviamo gravissime carenze. Un tema quest’ultimo che si lega peraltro a doppio filo con la questione dei quasi 5 milioni di euro dei Fondi pubblici destinati a ridurre il gap con la terraferma sul cui utilizzo è più che opportuno fare il punto”.

“Scegliere di tenere questa audizione ad Ischia ci è sembrato il modo più significativo per lanciare un segnale istituzionale chiaro e inequivocabile sulle cose da fare”, conclude Di Scala.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print