Politica

Campania, Sanità. Ciarambino (M5S):”Inutile chiusura ambulatori in Campania, si nega diritto all’assistenza”

La responsabile nazionale sanità: “Accessi al Pronto soccorso diminuiti per timore del contagio”

 

Napoli, 5 Marzo – “E’ assolutamente inutile e deleteria la sospensione delle attività ambulatoriali in Campania. Mai come in questo periodo gli accessi negli ospedali sono diminuiti sensibilmente e ai Pronto soccorso, per effetto del timore generato dal rischio contagio, si recano quasi esclusivamente persone che hanno bisogno di assistenza e non si tratta di pazienti infetti. L’emergenza Coronavirus non può giustificare la paralisi dell’assistenza in Campania.

Ci sono cittadini che hanno bisogno di effettuare esami di controllo, di follow up nel corso di terapie tumorali, di togliere punti, gessi, viti. Persone che hanno prenotato e sono in attesa anche da mesi per una visita specialistica e che oggi sono costretti a effettuare nuove prenotazioni e attendere chissà quanto. Chiudere gli ambulatori equivale a negare il diritto alla salute”.

Lo dichiara la capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle e responsabile sanità Valeria Ciarambino.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa