Politica

Campania, Russo-Pentangelo (FI):”Di Maio chiarisca esclusione lavoratori Campania da ammortizzatori aree crisi complessa, presentiamo interrogazione”

Napoli, 4 Aprile – “Di Maio chiarisca subito perché tra i 60 mila lavoratori italiani delle aree di crisi complessa che beneficeranno degli ammortizzatori sociali straordinari ha escluso quelli della Campania”. Così i parlamentariPaolo Russo e Antonio Pentangelo, rispettivamente coordinatore di Forza Italia della Grande Città di Napoli e della provincia di Napoli, rinviando all’esclusione delle aree di crisi complessa della Campania dal decreto che assegna 117 milioni di euro per la riattivazione degli ammortizzatori sociali in 11 regioni italiane.

“Nel provvedimento annunciato due giorni fa sul sito del Mise, a differenza di quanto poi frettolosamente sbandierato alle agenzie di stampa dai consiglieri regionali Ciarambino e Saiello – ricordano Russo e Pentangelo –, la Campania non c’è: nella scheda pubblicata dal ministero compaiono praticamente tutte le regioni tranne la nostra che paradossalmente è la stessa che ha dato i natali al ministro Di Maio e che pure comprende ben tre aree di crisi industriale complessa: Acerra-Marcianise-Airola, Torre Annunziata-Castellammare, Battipaglia-Solofra. Territori che al pari di quelli delle altre regioni italiane beneficiarie dovrebbero avere pieno titolo e diritto a questi benefici”.

“Bene ha fatto dunque il nostro capogruppo in Regione Campania, Armando Cesaro – sottolineano – a denunciare questa gravissima omissione che peraltro smentisce clamorosamente gli annunci del giorno prima dei consiglieri grillini”. “Una pagliacciata senza precedenti, gravissima perché intanto consumata sulla pelle di migliaia di lavoratori ridotti allo stremo, sulla quale – annunciano i parlamentari di Forza Italia – presenteremo un’interrogazione urgente al ministro dello Sviluppo Economico”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print