Campania, Rifiuti. Individuati i siti di trasferenza per far fronte allo stop dell’inceneritore di Acerra: sottoscritto l’accordo, arrivano le firme

Verdi: “Soddisfatti che tutti gli amministratori abbiano firmato. Giusto tenere fuori Giugliano e Acerra. Monitoreremo che si proceda secondo gli accordi” 

 

 

Napoli, 27 Agosto –“Nella mattinata di martedì abbiamo preso parte alla riunione con l’assessore all’Ambiente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola in cui sono stati sottoscritti gli accordi relativi all’individuazione dei siti di trasferenza per far fronte allo stop di un mese dell’inceneritore di Acerra per manutenzione. Siamo soddisfatti che tutti gli amministratori locali e gli amministratori delle società partecipate abbiano sottoscritto l’accordo permettendo di trovare la quadra di una questione che, altrimenti, avrebbe rischiato di rivelarsi problematica”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Monitoreremo con la massima attenzione che si proceda secondo gli accordi. Riteniamo giusto, tra l’altro, che comuni come Acerra e Giugliano siano stati tenuti fuori in quanto hanno già dato un grande contributo sotto il profilo dello smaltimento dei rifiuti. Ora barra dritta sulla realizzazione dei nuovi siti di compostaggio. Occorre rendere virtuoso il ciclo dei rifiuti attraverso un aumento delle percentuali della raccolta differenziata. Così come è necessario punire in modo determinato coloro che sversano illegalmente rifiuti, avvelenando le nostre terre e ammorbando le nostre città”.