Comuni

Campania, Ordine Tecnologi Alimentari: “Adeguarsi a normativa vigente, Asl si dotino di professionisti ad hoc”

Napoli, 30 Gennaio – L’incremento del livello di sicurezza dei prodotti alimentari può essere garantito dalla focalizzazione dell’attenzione sulla riduzione delle possibilità di contaminazione in ogni fase della produzione con il supporto dei Tecnologi Alimentari. Lo ha sottolineato oggi, in V Commissione Sanità e Sicurezza Sociale della Regione Campania, il Presidente dei Tecnologi Alimentari di Campania e Lazio Salvatore Velotto convocato in audizione, dal Presidente dell’organismo consiliare Stefano Graziano e dai Consiglieri Regionali Ermanno Russo e Pasquale Sommese.

La tutela dei consumatori – è stato ribadito – deve essere il primo obiettivo per chi opera negli organismi pubblici deputati al controllo della sicurezza alimentare. Di qui la necessità per la Campania di adeguarsi alla normativa vigente per garantire i propri cittadini.

Al termine della seduta – rende noto l’ordine dei Tecnologi di Campania e Lazio – i componenti della Commissione hanno assunto l’impegno di chiedere alle AA.SS.LL. di effettuare una ricognizione ed inserire nelle Direzioni tecniche dei propri organici la figura professionale del Tecnologo Alimentare.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa