Attualita'

Campania, ingresso gratuito e grande afflusso a siti e monumenti

Napoli, 4 Marzo – Domenica 3 marzo, l’ingresso libero ai siti e monumenti, hanno fatto registrare un grande afflusso di persone verso i siti archeologici. Al primo posto gli Scavi di Pompei che ha avuto più di 14.000 visitatori, con la maggiore affluenza dall’ingresso di Porta Marina, ben collegata grazie alla Stazione della Circumvesuviana, al secondo posto la Reggia di Caserta e al terzo posto il MANN di Ercolano. Comincia così la settimana dedicata alla cultura, con un percorso gratuito promosso dal MIBAC, dal 5 al 10 marzo.

Le prossime giornate ad ingresso gratuito presso gli Scavi di Pompei per il 2019 saranno: 30 marzo,  25 aprile, 8 maggio, 8 giugno, 24 ottobre, 24 dicembre, 26 dicembre e 31 dicembre.

Tante attività attendono i visitatori, alcuni di queste sono: Al Parco Archeologico di Ercolano dalle 13.30 alle 15.30 sarà possibile assistere all’interno dell’Antiquarium al restauro di un dipinto murale appartenente molto probabilmente all’apparato decorativo di Villa dei Papiri risalenti al periodo tra il 50 e il 25 a.C. e si potrà interagire con i restauratori; Alla Certosa e Museo di San Martino a Napoli, l’ 8 marzo alle 10.30 si svolgerà una visita illustrata con un approfondimento sulle figure femminili rappresentate nei ricchi dipinti; A Sarno, in provincia di Salerno, presso il Museo archeologico nazionale della Valle del Sarno, dal 6 marzo alle 11.00 verrà inaugurata la mostra “Le donne, i cavalieri, le armi, gli amori” dedicata ai costumi e ai rituali funerari.

Questa è una bella occasione che permette l’ingresso a costo zero anche a quelle fasce deboli che altrimenti, difficilmente potrebbero permettersi di visitare siti ricchi di storia e Musei, il clima quasi primaverile, poi, contribuisce a far sì che anche le famiglie numerose possano avvicinarsi ai percorsi culturali.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa