Comuni

Campania, Ficco (Saues):”Rischio caos nel servizio 118 per festività natalizie”

Napoli, 30 Novembre – “La grave carenza di personale medico del servizio 118 della Regione Campania, soprattutto a Caserta e a Napoli, richiede una risposta immediata soprattutto in prossimità delle festività natalizie laddove le criticità, evidenziate nei giorni scorsi, potrebbero aggravarsi a danno soprattutto del cittadino-utente ma anche del medico sottoposto a turni massacranti e non solo”. Lo afferma Paolo Ficco, presidente nazionale del Sindacato Autonomo dell’Urgenza Emergenza Sanitaria 118, per il quale “il silenzio della Regione alla nostra richiesta di ricorrere ai contratti libero-professionali, possibilità suffragata da autorevoli pareri di eminenti magistrati e  al momento unica a risolvere la grave criticità attuale, ci preoccupa per il caos che potrebbe verificarsi nel servizio 118 nei prossimi giorni anche per la scadenza dei contratti su cui la Regione non si è ancora pronunciata”.

“I rimedi proposti ad oggi per la copertura delle carenze possono essere attuati non prima di un anno”, ricorda Ficco che si chiede: “nel frattempo che cosa succede nel servizio?”

Di qui l’invito del SAUES alla Regione “che – conclude Ficco – non dà risposte risolutive né alcun riscontro alla proposta del nostro sindacato sul conferimento di incarichi libero professionali che rappresentano una soluzione immediata e costituiscono uno strumento poco oneroso”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa