Politica

Campania, Coronavirus. Ciarambino (M5S):”Attrezzare nuovi reparti di accettazione e urgenza e prevedere pool dedicati”

La responsabile nazionale sanità M5S: “Fare fronte comune per arginare emergenza”

 

Napoli, 24 Febbraio – “Di fronte a questo particolare stato di emergenza, è il momento di fare fronte comune anche in Campania e individuare le soluzioni migliori per salvaguardare la salute dei nostri cittadini. E’ necessario attrezzare ulteriori posti di medicina di accettazione e di urgenza e organizzare i principali ospedali della regione con pool dedicati. C’è necessità di tutto il personale possibile, dunque bisogna prevedere eventuali proroghe di contratti a medici e infermieri assunti a tempo determinato. Serve attrezzare in ogni nosocomio stanze singole per consentire di isolare pazienti con particolari sintomatologie, in attesa del trasferimento presso i centri specializzati, e fornire mezzi di soccorso avanzato di personale dipendente. Non si può affidare la gestione di un’epidemia a volontari”. Lo dichiara la capogruppo regionale M5S e responsabile nazionale Sanità Valeria Ciarambino.

“Da ora in avanti sarà necessario valutare anche la possibilità di annullare manifestazioni pubbliche, così come andrà valutata l’opportunità di sospendere concorsi pubblici che vedrebbero compromessa la partecipazione di candidati del Nord Italia. Siamo pronti a offrire la massima collaborazione al governatore e tutte le autorità interessate e siamo in constante contatto con il nostro Governo e il viceministro alla Salute Sileri per qualunque forma di collaborazione e sostegno alla nostra regione e ai nostri cittadini”.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa