Politica

Campania, Cirillo (M5S):”Universiadi, atleti paralimpici esclusi da cerimonia al S. Paolo. De Luca chiarisca”

Il consigliere regionale: “Gravissima la denuncia di Fanpage. Governatore chieda scusa e provveda”

 

Napoli, 1 Luglio – “Nella città dell’inclusione, aperta a tutti e a tutti accessibile, all’evento più atteso dell’anno verranno chiuse le porte in faccia ai disabili. Per una negligenza nell’organizzazione pare ci sia il serio rischio che i giovani atleti dei giochi studenteschi paralimpici non potranno accedere allo stadio San Paolo per prendere parte alla cerimonia di apertura delle Universiadi. Un paradosso, tenuto conto che il progetto di restyling dello stadio di Fuorigrotta, con uno stanziamento di oltre 20 milioni, dovrebbe prevedere anche accessi omologati per i diversamente abili.  Se confermata la denuncia di Fanpage.it, ci troveremmo di fronte a un fatto gravissimo”. Lo denuncia il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Cirillo.

“Se così fosse – sottolinea Cirillo – auspichiamo che il governatore De Luca, oltre a sbandierare meriti che non ha sulla possibile riuscita dell’evento, adotti ogni provvedimento possibile per impedire questa vergogna. Intanto provveda subito a chiedere scusa alle delegazioni degli atleti paralimpici per la figuraccia che ha comunque fatto fare alla nostra città e alla nostra regione”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print