Politica

Campania, Ciarambino (M5S):”Cerimonia del giuramento di Ippocrate rovinata dal comizio elettorale di De Luca”

Napoli, 13 Maggio – “La cerimonia di questa mattina del giuramento di Ippocrate è stata rovinata dalla presenza del governatore De Luca, che ha trasformato un momento emozionante per tanti neo-medici in un comizio elettorale fuori programma, con il solito copione infarcito di slogan e bugie a cui nessuno riesce più a credere. Parole irriguardose per la platea di giovani laureati quelle pronunciate dal presidente della Regione Campania, che ha svestito i panni dell’istituzione che avrebbe dovuto rappresentare in quella sede, per indossare quelli del comiziante e lanciare i soliti attacchi al governo e agli avversari politici, tornando sulla favola della sanità eccellente al cospetto di un disastro che lui stesso ha contribuito a peggiorare negli ultimi quattro anni. E se ci saranno assunzioni nei prossimi mesi, non sarà grazie alla sua gestione scellerata, ma solo grazie allo sblocco del turn over da parte del nostro governo e a un piano ospedaliero regionale approvato solo grazie alle correzioni apportate dal nostro ministero, dopo che i precedenti pessimi piani presentati da De Luca venivano ripetutamente rispediti al mittente”. Lo denuncia la consigliera regionale M5S Valeria Ciarambino.

“Il paradosso è che Luca mentre De Luca annuncia di aver dato disposizioni ai manager e ai dirigenti sanitari di sua nomina fiduciaria di vietare le passerelle politiche negli ospedali, è lui stesso il primo a trasformare ogni sede, ogni dibattito pubblico e ogni cerimonia come quella di stamattina in un suo personale comizio”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print