Politica

Campania, Cammarano (M5S):”Polla nuovo cimitero di ecoballe grazie al piano flop di De Luca”

Il consigliere regionale: “Sono sempre gli stessi territori a pagare la mancanza di programmazione regionale”

Napoli, 17 Aprile – “La schizofrenia del piano rifiuti regionale targato Vincenzo De Luca è all’origine di una totale anarchia e di decisioni illogiche a spese della salute dei cittadini della Campania. Per il terzo anno consecutivo la Provincia di Salerno, bypassando quanto deliberato a livello territoriale, ha stabilito che i rifiuti prodotti dall’hinterland salernitano, nel periodo in cui le tre linee dell’inceneritore di Acerra saranno ferme per manutenzione, saranno ospitati nel sito di stoccaggio di Polla di località Sant’Antuono. Un territorio che, per la presenza di un sito che avrebbe dovuto essere temporaneo, ma che ora finirà per stoccare nuove ecoballe, continua a pagare le scelte scellerate e la mancata programmazione di questa amministrazione regionale”. E’ quanto denuncia il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano.

“L’assenza di piani d’ambito – spiega Cammarano – comporta l’adozione di continue ordinanze da parte della Provincia, determinando il capovolgimento della logica democratica secondo cui dovrebbero essere i territori a compiere le scelte che li riguardano, piuttosto che subirle passivamente. Chiederemo alla giunta regionale chiarimenti su questo immobilismo determinato da una legge che, come avevamo previsto e annunciato, si è rivelata priva di logica e non corrispondente alle esigenze di un territorio nel quale la politica impiantistica continua a prevalere sulla necessità di ottimizzare il ciclo dei rifiuti, puntando su riciclo e riduzione del rifiuto a monte”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print