Politica

Campania, Cammarano (M5S): “Birrifici artigianali, con i mastri birrai scriviamo la nostra legge per far decollare il settore”

Il consigliere regionale a margine del convegno di presentazione della pdl con imprenditori e operatori del settore

Napoli, 27 Febbraio – “Oggi abbiamo illustrato a una platea di imprenditori, addetti ai lavori e mastri birrai, la nostra proposta di legge che punta a istituire misure finalizzate a sostenere lo sviluppo della coltivazione delle materie prime impiegate per la produzione della birra, la valorizzazione degli elementi di tipicità e qualità e l’implementazione di processi innovativi nelle lavorazioni dei prodotti. Con gli operatori del settore abbiamo avviato un dialogo per recepire da loro ulteriori elementi che potranno andare a implementare il testo della nostra proposta. Una misura grazie alla quale puntiamo a promuovere politiche a sostegno dell’agricoltura di qualità e del patrimonio agro-alimentare nel settore della produzione di birra agricola e artigianale. In un contesto dominato da brand di multinazionali, da anni nella nostra regione si sta consolidando ogni giorno di più una cultura agricola e artigiana della birra. E non sono poche le aziende di giovani imprenditori o agricoltori che hanno scommesso in questo settore, producendo ricette birraie in sintonia con la tipicità dei nostri territori”. E’ quanto ha dichiarato il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle e segretario della Commissione Agricoltura Michele Cammarano a margine del convegno nella sede del Consiglio regionale della Campania con imprenditori birrai e operatori del settore. Iniziativa finalizzata a illustrare il contenuto della proposta di legge a sostegno della filiera della birra artigianale in Campania e a raccogliere proposte e suggerimenti al testo della legge.

“Con questa legge – spiega Cammarano – puntiamo a riconoscere, proteggere e incentivare le birre regionali prodotte artigianalmente in Campania, diffondendo la cultura di un prodotto genuino che valorizzi le produzioni locali. Nel contempo, puntiamo a far crescere una nuova opportunità imprenditoriale. Un settore che, se sviluppato, farà registrare notevoli ricadute occupazionali, grazie anche alla nascita di nuove figure professionali, come i sommelier della birra”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print