Politica

Campania, A. Cesaro (FI):”Un disastro dietro l’altro, De Luca azzeri il concorsone”

Napoli, 20 Dicembre – “Una sceneggiata infinita, De Luca azzeri il concorsone”.  Così il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro rinviando alla notizia della riattribuzione dei punteggi per i candidati della categoria D del Concorso Ripam-Formez Campania, meglio conosciuto col nome di Concorsone.

“Naturalmente, – aggiunge l’esponente di Forza Italia – nessuno spiega cosa sia realmente successo, quale misterioso difetto avrebbe colpito il sistema di verifica degli elaborati da spingere il Formez a rifare le graduatorie daccapo. Le uniche cose certe di questa infinita telenovela sono il caos assoluto e l’opacità delle procedure adottate che ci costringerà, ancora una volta a produrre una richiesta di accesso agli atti per sapere chi ha preso in consegna gli elaborati, chi li ha custoditi, dove e quale difetto sarebbe stato riscontrato nel software di gestione delle correzioni”.

“Quella che era stata annunciata come una straordinaria opportunità per i giovani e per gli enti – prosegue Cesaro – si sta trasformando in un clamoroso e costosissimo boomerang per la Regione che potrebbe essere chiamata a risarcire migliaia di candidati pronti al ricorso e perfino gli enti stessi che da questa vicenda non potranno che uscirne danneggiati”.

“Restiamo dell’avviso di sempre: De Luca, che forse non a caso ha preferito non rivolgersi al Formez per il Concorso dei 641 posti per i Centri per l’Impiego in Campania, smentisca le voci che indicano questo concorsone come una messinscena elettorale: fermi le macchine, azzeri tutto e si riparta daccapo in maniera efficiente e assolutamente trasparente”, conclude Cesaro.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa