Politica

Campania, A. Cesaro (FI):”Dov’è finito il Governatore castigamatti?”

Napoli, 6 Settembre – “Dov’è finito il governatore castigamatti, il fustigatore degli ammuinatori di professione? E che fine ha fatto la masaniella a 5 Stelle che voleva rivoluzionare la regione governata da un oppressore fascista?”. Così il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro commentando la situazione politica campana all’indomani della costituzione del governo giallorosso.

Al di là della polemica di circostanza su chi abbia inaugurato la stagione di odio è oramai chiaro a tutti che quella stagione è già stata ufficialmente e opportunisticamente archiviata: il piano lavoro, il commissariamento della sanità, l’autonomia differenziata, tutti temi sui quali De Luca rischia di cadere, lo esigono”, sottolinea Cesaro.

“Cosa dovremo ascoltare ancora? Che i 5 stelle sono come il figliol prodigo? Che De Luca è un compagno che sbaglia? Altro che avversari e opposizione a 5 stelle: oramai manca solo l’abbraccio pubblico in aula”, conclude l’esponente di Forza Italia.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print