Politica

Campania, A. Cesaro (FI):”Da De luca espressioni gravissime su chi protesta, chiarisca”

Napoli, 4 Dicembre – “Che De Luca non tollerasse le domande dei giornalisti è risaputo ma mai ci saremmo aspettati che scomodasse il Capo dello Stato per respingere chiunque manifesti sotto ai suoi uffici ricorrendo peraltro ad espressioni gravissime”. Lo afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro intervenendo sulle dichiarazioni rilasciate dal presidente della Regione Campania ad una emittente radiofonica.

“Siamo stati i primi ad esprimere solidarietà al governatore De Luca per la vicenda del lancio dei sacchetti della spazzatura e a prendere le distanze da qualsiasi manifestazione violenta ma non possiamo accettare la sua equazione che accomuna chi manifesta il proprio dissenso a gente che bivacca, a quelli che ha definito sottosviluppati subsahariani o delinquenti”, aggiunge l’esponente di Forza Italia.

“Non mi aspetto nulla – prosegue Cesaro – ma rispetto a queste gravissime affermazioni che la dicono tutta sulla sua concezione della democrazia, ritengo che il governatore debba chiedere immediatamente scusa ai tantissimi padri di famiglia che non hanno neppure più la possibilità di mettere un piatto a tavola, ai tantissimi cittadini ai quali la sua sanità ha interrotto le prestazioni per i figli malati o alle migliaia di operai che quotidianamente rischiano il posto lavoro per l’incapacità del suo governo regionale”.

“Chiarisca dunque il proprio pensiero ai tanti precari che in questi anni si sono recati sotto Palazzo Santa Lucia a protestare e ai quali oramai non può più promettere nulla. Lo chiarisca agli operati Whirlpool, agli Oss, ai navigator o agli ex cittadini di via Panoramica di Terzigno, giusto per fare qualche esempio”, conclude Cesaro.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa