Politica

Campania, A. Cesaro (FI):”Gli oratori sono presidi di valori non di colori…politici. Revocare il decreto n. 134″

Napoli, 24 Luglio – “I finanziamenti ai progetti degli Oratori campani sono stati trattati alla stregua di quelli destinati alla sagre: con il manuale Cencelli alla mano”. Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, commentando il Decreto Dirigenziale della Direzione Generale per le Politiche Culturali e Turismo n. 134 del 21 luglio 2017, “Concessione di contributi a favore delle realtà oratoriali. Avviso Pubblico Oratori: Presidio di valori”, pubblicato oggi sul Burc.

“Come se non bastasse – sottolinea Cesaro –, nella distribuzione delle risorse per province manca ancora un minimo di equilibrio nel rapporto finanziamenti/popolazione e, guarda caso, si privilegiano ancora una volta i cittadini di Salerno che si vedono destinare praticamente il doppio rispetto a quelli di Napoli. Proprio come avevamo già denunciato a febbraio scorso”.

“Tutto questo – aggiunge – senza contare che, in alcuni casi, a parità di punteggio alcuni progetti vengono dichiarati finanziabili in alcune province e non in altre”.

“A questo punto sarà nostra cura, già nei prossimi giorni, dare nome e cognome di ciascun sponsor da affiancare ad ogni progetto ammesso ai finanziamenti di questo decreto che va revocato immediatamente”, conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa