Comuni

Brusciano, Strage di Bologna: la memoria delle due vittime del 1980

Brusciano 2 agosto 2019 – E’ il primo cittadino Giuseppe Montanile a dichiarare, dai suoi profili social, il desiderio “ da Sindaco ma soprattutto come cittadino “ di intitolare la piazza antistante alla Casa Comunale alla memoria dei coniugi Lauro, morti nella tragica strage di Bologna nel 1980.

Anche Brusciano partecipa al dolore della strage di 39 anni fa. Lo vive in maniera intensa perché, ogni anno, i figli delle due vittime bruscianesi si recano in quel di Bologna per commemorare i genitori. Infatti tra gli 85 che persero la vira quel giorno ci sono Salvatore Lauro e Velia Carli, due figli della cittadina di Brusciano.

Con il contemporaneo rifacimento di uffici e struttura della Casa Comunale, Peppe Montanile, oltre all’investimento di fondi comunali, investe anche nella memoria e alla cultura storica. Infatti l’anno prossimo, allo scoccare del 40esimo anniversario dal 2 agosto 1980, con la fine dei lavori lo spazio antistante al comune verrà rinominato alla memoria delle vittime della strage.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print