Comuni

Brusciano, Questua del Giglio Croce Passo Veloce per la 143esima Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova

Brusciano 28 Maggio – A Brusciano, sabato 26 maggio, nella inedita uscita pomeridiana e nel prolungamento serale, ha sfilato l’Associazione “Giglio Croce Passo Veloce” con la Bandiera per la propria Questua a sostegno dell’organizzazione e della partecipazione della compagine rossoblù alla 143esima Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova nel 2018.

Tratto di Via Cucca ripreso dal sociologo Antonio Castaldo, antropologia visuale per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, postato all’indirizzo web  https://www.youtube.com/watch?v=6BYpOUFtxZk .

Il festoso corteo ha attraversato le strade cittadine, con percorso finale sulla centralissima Via Semmola e sosta conclusiva presso il circolo sociale dove ha sede l’omonima associazione onlus e dove è stato allestito il service audio per la tradizionale presentazione delle Canzoni d’occasione: “Binario 13” per l’ “Alzata”, ripresa in video e qui postata da Antonio Castaldo per IESUS su https://www.youtube.com/watch?v=FqUkxk_R2Ac A seguire la performance musical e canora è stata completata con le canzoni per la “Girata” ed infine per il “Mezzo Passo”.  

Ma ecco l’intero organigramma del “Giglio Croce Passo Veloce”, per la 143esima Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova nel 2018, presentato dalla brillante Rosita Vallefuoco: Presidente Pro-Tempore dell’Associazione, Mario Ruggiero; Presidente della Festa 2018, Michele Pepe; Madrina, Sissy Russo; Comandante, Vincenzo Mingione; Paranza “Uragano Passo Veloce”; Costruttore del Giglio, Antonio Toppi “O’ Pracetelle”; Progettisti Gennaro Langione e Dario Valerio sul tema “Cattedrale di Sant’Antonio di Padova”; Canzoni scritte da Gaetano e Michele Cennamo, Musica dei Fratelli Vitale; Cantanti, Antonio Imperioso ed Edoardo Ammirabile; Service Audio del microfonista Curcio.                                                                                                                                                                                                                                                                                                           

 I festeggiamento sono proseguiti in serata con il rituale banchetto presso il ristorante “Villa Ruggiero” a Brusciano.

Il sociologo Antonio Castaldo nel ricordare che la “Ballata dei Gigli di Brusciano” si terrà domenica 26 agosto 2018 nella sua 143esima edizione, ringrazia “per l’amichevole ospitalità resa, come punto di ripresa video dall’alto dei balconi di casa, dal dottore Antonio Cerciello, figlio dell’indimenticabile figura di uomo e cittadino esemplare, fra i fondatori del Giglio della Croce, Francesco Cerciello, Zì Ciccio O’ Nduniariello, il quale mi ha sempre dato sostegno morale ed incoraggiamento per le mie ricerche di storia sociale a Brusciano e per il lustro della Comunità locale. A lui va il mio riverente omaggio alla sua Memoria. Per tutti, arrivederci a Brusciano per la sua Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova, nella settimana dal 22 al 28 agosto 2018”.

image_pdfimage_print

Sociologo e giornalista

“Pensare, Scrivere, Partecipare nella Libertà con Responsabilità”