Comuni

Brusciano, Piazza XI Settembre: rinnovata amicizia dei popoli giglianti nolano e bruscianese

Espressa la solidarietà internazionale per la strage di Manchester.

Brusciano, 27 Maggio – A Brusciano, nella serata di giovedì 25 maggio, è stato vissuto un grande momento di fraternità fra i popoli giglianti, il Nolano ed il Brscianese, con gli appartenenti al “Giglio del Panettiere” da Nola e quelli della “Paranza Volontari” diretta da Pino Sessa, parte integrante della storia dell’Associazione “Giglio Ortolano 1875” a Brusciano. In Piazza XI Settembre, il giornalista e sociologo, Antonio Castaldo, prima di passare alla presentazione ha ringraziato l’Amministrazione Comunale “per aver concesso all’Associazione Giglio Ortolano l’uso della Piazza XI Settembre, per una manifestazione di amicizia e fraternità territoriale intorno ai simboli dei Gigli dedicati a a  Sant’Antonio di Padova qui a Brusciano e a San Paolino a Nola. Questa piazza spazio pubblico per la socialità e le famiglie è altamente simbolica perché intitolata alla Memoria delle Vittime del terrorismo internazionale dell’11 Settembre 2001 a New York. Stasera prima di iniziare il nostro incontro, ispirato alla pacifica convivenza tra i popoli, vogliamo ricordare i ragazzi e le ragazze vittime della strage di lunedì notte alla Manchester Arena. A loro, da Brusciano, rendiamo il doveroso omaggio con un minuto di raccoglimento ed esprimiamo vicinanza alle famiglie e al popolo d’Inghilterra”. Appena il sassofonista, Stefano Salvadore, ha intonato “Il Silenzio” tutti i presenti nella piazza si sono uniti nell’intenso sentimento della solidarietà territoriale ed internazionale.

Antonio Castaldo, con  al fianco Leonardo Napolitano e Pino Sessa, ha poi presentato l’organigramma  del “Giglio Panettiere 2017”  per la “Ballata dei Gigli di Nola che dal 2013 è parte del Patrimonio orale e immateriale dell’umanità Unesco”:  Maestri di Festa, la famiglia Napolitano Colella; Divisione musicale di Pino Cesarano; Cantanti, Alberto Di Maiolo e Luca Mascolo; Servizio audio di Raffaele lieto; Autori dei testi delle canzoni, Venanzio Dante Mercogliano; Antonio Barone e Francesco Annunziata; la canzone per l’alzata è “Da madre in figlio” di V. D.  Mercogliano e P. Cesarano; Progetto del Giglio dell’architetto Nando Giampietro sulla storica cattedrale di Barcellona, “Sagrada Familia” il capolavoro del genio catalano Anton Gaudì; i costruttori sono quelli della “Bottega d’Arte NAL”; Curatori della direzione culturale, l’avvocato Luca De Risi e il dottor Mario Cesarano. A cullare il Giglio del Panettiere 2017 è stata chiamata la “Paranza Bruscianese Volontari” guidata da Pino Sessa. La “Paranza dei Volontari” che quest’anno festeggia il suo 40esimo compleanno in passato, nel 1989, ha già partecipato alla Festa dei Gigli di Nola con il fondatore e capoparanza storico Fiore D’Amato detto Sciurillo.

I nolani del “Comitato Giglio Panettiere”, Leonardo Napolitano e Luca De Risi, hanno espresso il saluto alla Città di Brusciano e alle associazioni, ai comitati e alle paranze dei Gigli che parteciperanno il 27 agosto 2017 alla Ballata in onore  di Sant’Antonio di Padova: Croce-Passo Veloce; Gioventù; Ortolano; Passo Veloce e Sant’Antonio Comitato Commercianti.

Gli appalusi e gli auguri si sono levati da Brusciano alla volta della Città di Nola,  alla Fondazione Festa dei Gigli e a tutte le associazioni e ai comitati che saranno impegnati nella Ballata dei Gigli di Nola, Domenica 25 Giugno 2017. Uno speciale augurio dal popolo di Brusciano va, come è giusto che sia, alla “Paranza Bruscianese Volontari”  e al “Giglio del Panettiere” insieme protagonisti nella storica Balata dei Gigli in onore di San Paolino con tutte le altre corporazioni partecipanti nel giubilo popolare di uno straordinario evento festivo.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print