Comuni

Brusciano, la Questua del Giglio Passo Veloce per la 144esima Ballata dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova

Brusciano, 2 Giugno – A Brusciano per le uscite delle Bandiere dei Gigli, Questua 2019 e la raccolta fondi per la partecipazione alla 144esima edizione della Festa dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova, sabato primo giugno ha sfilato l’Associazione “Giglio Passo Veloce”. Il plumbeo cielo pomeridiano e la fastidiosa pioggerella si sono dovuti arrendere alla musica, al canto ed ai colori, quelli sociali gialloblù e quelli nazionali del tricolore, che sovrastavano il percorso finale lungo tutta Via Semmola, fino al momento topico della presentazione delle canzoni di occasione.

Il passaggio su Via Semmola è stato ripreso dal sociologo Antonio Castaldo per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali e poi postato sul web all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=BRNO75OcYO8&feature=youtu.be .

Questa è la presentazione dell’intero organigramma fatta dall’Associazione “Giglio Passo Veloce” unitamente alla “Paranza Suprema”: Presidente edizione 2019, Avv. Giacomo Romano e famiglia; Padrino, Arch. Nicola Braccolino e famiglia; Presidente dei Festeggiamenti, Sig. Nicola Marotta e famiglia; Tema del Giglio, Il Sacramento, Progettista Fiore D’Amore il quale ha pensato ad un inedito Giglio a 7 piani; Costruttore, Bottega d’Arte Bruscianese di Antonio Toppi “O’ Pracetell”; Fanfara, World Music di Michele Saccone; Cantanti, Felice Parisi e Armando Della Pia; Impianto audio Nola Sound 2 di Pino Parisi; Le canzoni, per l’Alzata, “Denuncia popolare” di Agglomerato Zero e Fiore D’Amore; per la Girata,  “Spaventosamente” di Agglomerato Zero e World Music; per la Marcia, “Via di fuga” di De Falco e World Music. Dopo l’esecuzione di queste canzoni c’è stato “L’Inno di Sant’Antonio” di Fiore D’Amore ed infine “Il Piave” in ricordo dei caduti in guerra.

La canzone dell’Alzata “Denuncia popolare” è nelle immagini di Antonio Castaldo qui postate https://www.youtube.com/watch?v=RORuKtbsmK0 .

Conclusa la sfilata della Bandiera, il banchetto rituale per la Questua gialloblù si è tenuto presso il “Villa Ruggiero” a Brusciano con ospite la cantante Monica Sarnelli.

Fra i presenti giunti ad esprime gli auguri ai festeggianti vi erano i rappresentanti dell’Ente Festa dei Gigli del Comune di Brusciano: il Direttore Amministrativo, Maestro Tonino Giannino, il componente, Nicola Di Maio, ed il nuovo Presidente alla sua prima uscita, Pasquale Vaia, appena nominato dal Sindaco, Avv. Giuseppe Montanile.

La Festa dei Gigli di Brusciano, quest’anno nella sua 144esima edizione, si terrà da mercoledì 21 a martedì 27 agosto, con la “Ballata dei Gigli in Onore si Sant’Antonio di Padova” nella domenica di 25 agosto 2019 con la partecipazione di questi cinque Comitati e Gigli: Croce, Gioventù 1985, Lavoratori, Ortolano 1875 e Passo Veloce.

«Notevoli sono gli sforzi organizzativi per tale grande evento -ha osservato il sociologo Antonio Castaldo – sia dal versante dell’Amministrazione Comunale e sia da quello delle Associazioni dei Gigli, senza dimenticare il ruolo della Chiesa. Mentre il popolo bruscianese nella veste di contribuente chiede la massima efficienza gestionale agli amministratori locali, in quella di elargitore di obolo si aspetta una serena e godibile Festa dei Gigli, infine, ma non per ultimo, in quanto fedeli e devoti antoniani vorrebbe dai promotori una coerente, corale e concreta “Ballata dei Gigli in Onore di Sant’Antonio di Padova”. Segnali positivi e di buona volontà e di serio impegno si colgono da tutte le parti in causa e lasciano ben sperare per la 144esima Festa dei Gigli. Faccio gli auguri all’Associazione ed al Comitato del “Passo Veloce” per la sua Questua ed esprimo le congratulazioni e l’augurio di buon lavoro al nuovo Presidente dell’Ente Festa, ben scelto dal Sindaco Montanile, Pasquale Vaia, il quale porta in dote esperienza, professionalità e grande capacità a saper coniugare tradizione ed innovazione per amore della Festa dei Gigli di Brusciano».

Si ringrazia Gerry Russo e famiglia per la gentile ospitalità resa con l’accesso ai punti di ripresa video e fotografica dell’evento.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa