Comuni

Brusciano, convegno sulle Agromafie organizzato in sinergia con le scuole cittadine

Brusciano, 10 Aprile – Le scuole di Brusciano protagoniste al convegno organizzato in stretta sinergia con il Comune e il centro studio Eurispes sul tema delle Agromafie. L’amministrazione comunale guidata dal primo cittadino Giosy Romano, sulla scia di quanto citato lo scorso 2016 nel 4 rapporto Eurispes dove veniva menzionato il buon esempio per il Piano Agricolo Comunale, ha voluto portare all’attenzione, sensibilizzando le scuole del territorio un così interessante argomento.

A presenziare al convegno, tenutosi nella mattinata del 10 aprile presso la scuola di via V. Veneto, il Magistrato Nicola Graziano, della direzione scientifica 5 rapporto Agromafie, il giornalista Nicola Baldieri entrambi relatori del gruppo di lavoro che hanno redatto il rapporto sui crimini agroalimentari in Italia e il colonnello Antonio Del Monaco. Gli alunni accompagnati dal gruppo docente e dai rispettivi dirigenti Fortuna Parma della scuola De Filippo/De Ruggiero e Luigi Gesuele della scuola Dante Alighieri, si sono confrontati con i relatori rivolgendo loro diverse domande su come poter prevenire e intervenire su una problematica così attuale nei nostri territori.

Più che soddisfatto per la buona risposta riscontrata dalle scuole, il sindaco Giosy Romano precisa: ”Queste iniziative siano da buon esempio e da stimolo per i ragazzi che sono il nostro futuro. Trattare di tematiche così interessanti coinvolgendo le scuole, ha come obiettivo, quello di sensibilizzare e di educare partendo proprio dai nostri ragazzi alla tutela e al rispetto dell’ambiente e della sicurezza alimentare”.    

 



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa